• it
Verso le elezioni del 4 marzo

Verso le elezioni del 4 marzo

226
Condividi

Carissime famiglie
con lo scioglimento delle Camere  e l’indizione  delle elezioni per domenica 4 marzo, di fatto è iniziata  nel nostro paese  la  campagna elettorale.
La campagna elettorale  sarà molto combattuta, come sarà difficile e ancor più complessa  la formazione di un nuovo governo. Un fatto comunque emerge con chiarezza: non c’é quasi nessun partito, o sindacato, o formazione  sociale (Confcommercio, Confindustria, Cooperative, Coldiretti), senza dimenticare le stesse grandi istituzioni come l’Istat o lo stesso INPS,  che non veda la necessità di politiche famigliari incisive, soprattutto in riferimento al gravissimo  problema della denatalità.
E’ la prima volta, nella storia delle elezioni politiche in Italia che si verifica un fatto del genere nei confronti della famiglia. Ancor più  necessaria, significativa  ed oculata sarà quindi la nostra partecipazione alla prossima campagna elettorale.
In questo ci orientano il nostro Statuto (in particolare Art. 2  Oggetto e scopo) e la nostra Carta dei valori.

1) Ogni associato è ovviamente libero di partecipare alla vita e all’attività di un partito o di una forza politica (liste civiche, ecc.), come di candidarsi nelle rispettive liste elettorali.
Non è conciliabile ricoprire contemporaneamente  incarichi associativi e incarichi in partiti, sindacati, ecc.
Per opportunità abbiamo sempre invitato chi si candida, se ricopre incarichi associativi, a a rimettere temporaneamente l’incarico, che può essere eventualmente ripreso in caso di mancata elezione.


2) Anfn é apartitica (vedi Statuto, Art. 1 Costituzione) e in quanto tale non si schiera e non sostiene nessuna formazione politica e tanto meno si identifica con qualcuna di esse.  Per questo  chi si iscrive  o chi partecipa all’attività di un partito o ancor più se si  candida nelle liste elettorali di un partito non lo può fare in nome o in rappresentanza di Anfn.
Per lo stesso motivo non si possono utilizzare siti o social network o qualsiasi altra forma digitale intestata o comunque riconducibile ad Anfn per far propaganda ad un partito o movimento politico;

3) Rimane sempre necessaria la nostra collaborazione con tutte le forze, le associazioni e i movimenti  impegnati nel sostenere e promuovere la famiglia e le politiche famigliari, a partire  dalla nostra collaborazione con il Forum nazionale e con quelli locali oggi particolarmente impegnati nel promuovere un “patto per la natalità”,  rivolgendosi per questo ai diversi partiti – senza mai identificarsi con nessuno di essi – anche qualora accettassero in pieno il Patto.

Giuseppe e Raffaella Butturini
Presidenti