• it
La festa di cremona

La festa di cremona

463
Condividi

La Parrocchia di S. Maria Maddalena a Cremona in collaborazione con
l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose ha organizzato per questo fine
settimana la festa delle Famiglie. La kermesse è iniziata venerdì alle ore
21.00 con l’incontro presso il Centro Parrocchiale:
QUALI POLITICHE PER LA FAMIGLIA? PIU’ SUSSIDIARIETA, MENO ASSISTENZA Dopo
la breve introduzione di Mario Mantovani, psicologo del connsultorio per
le famiglie, sono intervenuti Paolo Emiliani – Presidente Forum
Provinciale delle Associazioni – e Giuseppe Pelli – sindacalista CISL ed
esperto di politiche familiari.
Il dottor Pelli ha esposto in modo sintetico l’evoluzione delle politiche
famigliari in Italia per arrivare ad indicare gli attuali strumenti di
sostegno alla famiglia come l’Indicatore Socio Economico. Al professor
Emiliani è toccato il compito di evidenziare l’inadeguatezza delle attuali
politiche a sostegno della famiglia. Inoltre ha evidenziato quali scenari
si prospettano nel futuro prossimo: prima di arrivare al quoziente
famuigliare si potrebbe passare nel giro di un paio di anni al sistema
detuttivo. In sostanza per ogni famigliare a carico si dovrebbe dedurre
dal reddito 6/7000 euro. Ma il Presidente del Forum non si è limitato alle
ad esporre strumenti che possono aiutare la famiglia, difatrti ha citato
come le politiche famigliari debbono essere un concerto di funzioni e non
solo la parte economica. A dare inizio al dibattito è stato Roberto
Vitali, coordinatore provinciale dell’Associazione Famiglie Numerose, che
ha ironizzato sulle contraddizioni che bloccano le facili pratiche. E’
partito citando il sistema tariffario a scaglioni di acqua, luce e gas,
per
passare ad evidenziare come solo la chiesa pone attenzione al valore di
coesione sociale offerto dalla famiglia, per finire segnalando come i
privati vedono la famiglia come soggetto con un forte potenziale di
rendita, per cui non fanno mancare le convenzioni per assicurarsi i
consumi.

La festa è preseguita domenica 1° giugno con la SS Messa delle 11, dove si
sono festeggiati gli anniversari di matrimonio, tra i tanti si ricorda il
70° anniversario dei cognigi Superti. A seguire, hanno partecipato al
pranzo, svolto presso l’oratorio, una trentina di famiglie. Nel pomeriggio
gioia e divertimento per tutti nello spazio gioco domunato dalle strutture
gonfiabili per i più piccini. ed l’allestimento to uno spazio giochi per
tutti i bambini..

La festa si concluderà lunedì 2 giugno con una gita al Parco Sigurtà di
Valeggio sul Mincio (VR). Infatti una quindicina di famiglie numerose (un
centinaio di persone) avranno la possibilità di entrare gratuitamente nel
grande parco per trascorrere la giornata insieme.

Roberto Vitali