• it
La denuncia di Anfn ha fatto emergere la mancata erogazione di 6...

La denuncia di Anfn ha fatto emergere la mancata erogazione di 6 miliardi di euro in sei anni destinati agli assegni familiari

179 views
Condividi

“La denuncia dell’Associazione Famiglie Numerose, che ha fatto emergere la mancata erogazione di 6 miliardi di euro in sei anni destinati al fondo per gli assegni familiari, evidenzia ancora una volta che in Italia la famiglia non solo non viene sostenuta ma è vista come un salvadanaio a cui attingere per coprire i buchi delle casse dello stato”, così il leader del Family Day, Massimo Gandolfini, in merito ai soldi del fondo per gli assegni familiari dell’Inps usati per altri scopi, come emerso anche dai recenti servizi delle Iene e del La Verità.

“Siamo grati all’amico Mario Sberna che fuori e dentro il Parlamento non ha mai smesso di chiedere spiegazioni ai ministri preposti e all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale riguardo al destino di questi 6 miliardi di euro trattenuti dalle buste paga dei lavoratori, a favore dei dipendenti con figli a carico, e finiti non si sa bene dove. Sosteniamo inoltre l’emendamento del senatore Pillon che propone che questo avanzo di cassa sia usato per aumentare gli assegni familiari per i nuclei con tre e più figli”, prosegue Gandolfini.

“Allo stesso tempo esprimiamo la nostra indignazione per l’atteggiamento dell’ex presidente dell’Inps Tito Boeri che si è sempre rifiutato di fornire una risposta in merito a questa vicenda e ci uniamo all’Associazione Famiglie Numerose nel chiedere al neo presidente Pasquale Tridico di fare chiarezza su questi soldi, che spettano di diritto a milioni di lavoratori con figli a carico, unico vero caposaldo sociale ed economico di un’Italia che scivola verso l’inverno demografico”, conclude il leader del Family Day.

Roma, 03 Maggio 2019                                                                                               Associazione Family Day – CDNF