• it
Gino Amabili, deceduto a causa del Covid, ha lasciato cinque nipoti, da...

Gino Amabili, deceduto a causa del Covid, ha lasciato cinque nipoti, da qualche anno rimasti senza i loro giovani genitori

486 views
Condividi

“In quella notte due si troveranno in un letto: l’uno verrà preso e l’altro lasciato; due donne staranno a macinare nello stesso luogo: l’una verrà presa e l’altra lasciata”.

(Lc. 17,34-35)

Queste poche righe ci vengono in mente pensando alla storia di Gino e alla sua famiglia, nella quale il mistero del dono della vita senza fine si è rivelato nel modo più incomprensibile umanamente ma anche più luminoso dal punto di vita cristiano.

Gino Amabili, 69enne, di Grottammare (AP), ci ha lasciato a causa del Covid pochi giorni prima del Natale 2020. Nonno di Maria Chiara (23 anni, universitaria), Noemi (21 anni, frequenta un Corso di formazione professionale), Marta (19), Francesco (14) e Letizia (11), si stava prendendo cura di loro insieme a sua moglie Flora dopo che, nel giro di pochi anni, erano tornati alla casa del Padre sia il papà che la mamma di questi ragazzi:
la figlia unica di Gino, Alessandra, nel marzo del 2014 e di suo marito, Marino Pilota nel settembre del 2017.

Di questa famiglia numerosa il Signore ci lascia una testimonianza bellissima di amore e di vita vera. Tutti frequentano la chiesa attraverso l’esperienza del Cammino Neocatecumenale.
Gino invece, era conosciuto da tutti per la sua affabilità.

Oggi, unica entrata economica della famiglia, è la pensione di reversibilità del nonno. Siamo sicuri che questa storia toccherà le corde del cuore di tutti gli associati e coloro che avessero il desiderio di sostenere questa famiglia in difficoltà con un contributo unico o magari un piccolo contributo mensile, potranno rivolgersi al coordinatore della provincia di Ascoli Piceno.