• it
Veneto – Buono libri e contenuti didattici alternativi per l’anno scolastico-formativo 2022/2023

Veneto – Buono libri e contenuti didattici alternativi per l’anno scolastico-formativo 2022/2023

247 views
Condividi

A favore delle famiglie degli studenti residenti in Veneto approvato il bando per la presentazione delle domande relativo all’anno scolastico-formativo 2022/2023 (a partire dal 16 settembre e fino alle ore 12:00 del 17 ottobre 2022)

La Regione del Veneto ha approvato il bando per la concessione del contributo “Buono-libri e contenuti didattici alternativi” per l’anno scolastico formativo 2022/2023 a favore delle famiglie degli studenti residenti nella Regione Veneto .

Il contributo può essere concesso per le spese riferite all’acquisto dei libri di testo, contenuti didattici alternativi, indicati dalle Istituzioni scolastiche e formative nell’ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime, che il richiedente ha già sostenuto o che si è impegnato a sostenere, in caso di prenotazione dei libri, per lo studente nell’Anno scolastico-formativo 2022/2023.

Possono essere acquistati sia in forma individuale, sia tramite forme di azioni collettive:

a) libri di testo e ogni altro tipo di elaborato didattico (ad esempio: dispense, ricerche, programmi costruiti specificamente), scelti dalla scuola, ausili indispensabili alla didattica (ad esempio audiolibri per non vedenti);

b) i libri, gli elaborati e gli ausili di cui alla precedente lettera a) possono essere predisposti da qualsiasi soggetto pubblico o privato, compresi i docenti, in formato cartaceo, digitale o in ogni altro tipo di formato.  Sono escluse le spese per l’acquisto dei dizionari, degli strumenti musicali, del materiale scolastico e delle dotazioni tecnologiche (cancelleria, calcolatrici, stecche, personal computer, tablet, telefoni cellulari ecc..). Il richiedente, in fase di compilazione della domanda di contributo, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, rilascia dichiarazione sostitutiva della spesa e si impegna, ai fini dei successivi controlli che saranno effettuati dal Comune, a conservare i giustificativi della spesa sostenuta per 5 anni, decorrenti dalla data di pagamento del beneficio.

Possono richiederlo le famiglie:

degli studenti residenti nel Veneto che frequentano nell’anno 2022/2023 le istituzioni:

  • scolastiche statali: secondarie di primo e secondo grado;
  • scolastiche paritarie (private e degli enti locali): secondarie di primo e secondo grado;
  • scolastiche non paritarie incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non paritarie” (D.M. 29/11/2007, n. 263): secondarie di primo e secondo grado;
  • Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto che svolgono percorsi triennali di istruzione e formazione professionale per il conseguimento della qualifica professionale e/o percorsi di quarto anno per il conseguimento del diploma professionale ai sensi dell’articolo 15 del D.Lgs. 17 ottobre 2005, n.226, compresi i percorsi del sistema duale attivati in attuazione dell’Accordo in Conferenza Stato -Regioni del 24 settembre 2015.

• Che hanno il seguente ISEE 2022:

  • fino a 10.632,94 euro (Fascia 1);
  • da 10.632,95 euro a 15.748,78 euro (Fascia 2).

L’importo effettivo del contributo sarà determinato sulla scorta dei suindicati importi massimi concedibili, in relazione al numero delle domande validamente presentate e in rapporto proporzionale allo stanziamento disponibile.

Le domande dovranno essere presentate dal 16 settembre 2022 e fino alle ore 12:00 del 17 ottobre 2022, secondo le modalità previste dal bando.

Per saperne di più clicca qui