• it
Toscana: Contributi bebè, disabili e famiglie numerose: le novità per il 2015

Toscana: Contributi bebè, disabili e famiglie numerose: le novità per il 2015

11 views
Condividi

La Regione Toscana anche per l’anno in corso conferma la possibilità di fare domanda per i contributi in sostengo alle famiglie. Previste alcune variazioni nei requisiti ed abbassati alcuni termini per la residenza

Contributi contro la crisi: a Pisa 563 richieste nel 2014. Aperti i termini 2015
La legge 45/2013 della Regione Toscana prevede dei contributi contro la crisi per le famiglie ed i lavoratori in difficoltà, per la coesione e per il contrasto al disagio sociale. Il provvedimento è attivo anche per il 2015: 700 euro per i nuovi nati, adottati o collocati in affidamento preadottivo; 700 euro per famiglia con persona disabile a carico e 175 euro per goni figlio per famiglie con almeno 4 figli a carico. Dal 1° di aprile sono entrate in vigore alcune variazioni.

BONUS BEBE. E’ richiedibile solo per i nati dal 1 gennaio 2015 al 31 marzo 2015. Chi ha diritto ha tempo di presentare la propria domanda fino al 31 gennaio 2016. E’ necessario che i genitori abbiano residenza in Toscana da almeno 5 anni, quindi dal 1 gennaio 2010.


DISABILI A CARICO.
E’ stato introdotto il limite di età per il disabile per il quale chiedere il contributo: deve essere nato dopo il 31 dicembre 1950. Calato invece il requisito degli anni pregressi di residenza in Toscana, adesso è 24 mesi e non più 5 anni. Rimangono invariati tutti gli altri requisiti, tra i quali l’effettivo carico fiscale e l’handicap in situazione di gravità, riconosciuto ai sensi della legge 104/92.

FAMIGLIE NUMEROSE. Anche in questo caso è stata ridotto il periodo di necessaria residenza, da 5 anni a 24 mesi.

Per fare domanda i cittadini di Pisa, Calci, Vicopisano e Fauglia si devono recare allo sportello della Società della Salute in via Saragat 24. Gli orari: il martedì, dalle 14.30 alle 15.30, il giovedì dalle 8.30 alle 11.00. E’ attivo il numero di telefono dedicato, lo 050/954015, che risponde il lunedì e il mercoledì dalle 12.00 alle 13.00. I residenti degli altri Comuni dell’area pisana devono rivolgersi ai rispettivi comuni.

Nel corso del 2014 alla Società della Salute dell’area pisana sono state accolte 563 domande, divise fra 461 per il comune di Pisa, 35 Calci, 48 Vicopisano e 19 Fauglia. In particolare sono state 310 per i nuovi nati, 145 per le famiglie numerose, 108 per le famiglie con disabili.

Fonte: PISATODAY