• it
Seconda puntata di «Emergenza Covid 19 in Trentino – fase 2»: si...

Seconda puntata di «Emergenza Covid 19 in Trentino – fase 2»: si parla del mondo della scuola

123 views
Condividi

È stata registrata ieri la seconda puntata di «Emergenza Covid 19 in Trentino – fase 2».

Dopo la prima puntata, vista da oltre 5.000 utenti, dove si sono affrontati i temi legati all’impatto economico sul Trentino in tempo di coronavirus, in questa seconda puntata si sono approfonditi i temi della scuola. 

Durante la puntata sono intervenuti l’assessore all’istruzione Mirko Bisesti, il presidente dell’istituto nazionale documentazione innovazione educativa Giovanni Biondi, il docente di matematica Elia Bombardelli, il presidente consulta provinciale studenti Leonardo Divan, il presidente della consulta provinciale genitori Maurizio Freschi, il direttore generale di Habitec Francesco Gasperi, il presidente dell’Ordine degli architetti Marco Giovanazzi, il Dirigente scolastico Istituto Martino Martini di Mezzolombardo Tiziana Rossi, Annuscka Brugnara insegnante di sostegno della scuola primaria, Massimo Sebastiani presidente della consulta provinciale per la famiglia (e coordinatore provinciale Anfn) e Alberto Ventroni Preside Istituto Sacro Cuore e docente di Filosofia e Scienze Umane.

È stata una puntata dinamica e frizzante dove sono intervenute le persone rappresentative del mondo della scuola che durante la grave emergenza sanitaria si è dovuta ricostruire velocemente fra mille difficoltà organizzative.

Molti gli aspetti e le visioni, alcune volte in contrasto fra di loro, presentate e discusse durante la puntata fra gli ospiti, ben coordinati dai conduttori Roberto Conci e Renato Troncon

Per studenti, genitori, docenti ed addetti ai lavori, la puntata sarà sicuramente un’opportunità per riflettere sulle sfide future che attendono la scuola trentina.

Durante la puntata si è scoperta anche l’importanza dello spazio virtuale per la scuola (la didattica a distanza) ma anche la riscoperta dell’importanza dello spazio reale, e della necessità di iniziare a progettarlo meglio di quanto non si sia fatto fino ad ora.

La seconda puntata sarà diffusa online sabato 9 maggio sulla Home page della Voce del Trentino, sul canale you tube  e su tutti i canali social