• it
Le rette delle scuole paritarie sono detraibili?

Le rette delle scuole paritarie sono detraibili?

144 views
Condividi

Buongiorno
e complimenti per l’impegno e la tenacia!

Ho una domanda molto semplice da sottoporre. La questione “ampliamento dell’offerta formativa” é¨ applicabile anche alle rette pagate a istituti scolastici parificati? Mi riferisco in particolare alla scuola Waldorf.

Grazie molte in anticipo

G. C.

Risponde Marco Del Prà, ma se qualche “commercialista” vuole dare il suo parere può scrivere a
redazione@famiglienumerose.org

Sono domande…….da Commercialisti, ma provo a dare una risposta (per quello che so)

A mio parere, non è possibile detrarre le Rette per le scuole private elementari, medie e superiori.
Cosi’ almeno mi sembra di vedere nelle istruzioni :

Rigo RP13 Spese di istruzione
Indicare l’importo delle spese per la frequenza di corsi di istruzione secondaria, universitaria, di perfezionamento e/o di specializzazione universitaria, tenuti presso università o istituti pubblici o privati, italiani o stranieri.
Le spese possono riferirsi anche a più anni, compresa l’iscrizione fuori corso, e per gli istituti o università privati e stranieri non devono essere superiori a quelle delle tasse e contributi degli istituti statali italiani.

Le analoghe scuole Statali, infatti, non hanno tasse, quindi l’importo di riferimento è Zero.
(Ricordo che le scuole pubbliche chiedono un contributo al “fondo cassa” che non è una tassa)
Diverso il discorso universitario, visto quello che si paga per frequentare quelle Statali.

Infine, “L’ampliamento dell’Offerta Formativa” : si tratta di un contributo volontario versato alla scuola.
sicuramente non è utilizzabile per detrarre la retta delle Scuole Parificate.

Buona cosa sarebbe che la Scuola privata scindesse in due il versamento :
– La retta (non detraibile)
– Il contributo per l’offerta formativa, per coprire le spese – Detraibile.

Un saluto cordiale
Marco Dal Pra’