• it
La quarantena della famiglia Pacioselli

La quarantena della famiglia Pacioselli

995 views
Condividi

Ciao a tutti!
Siamo Francesca e Vitaliano Pacioselli, genitori di Sara, Andrea, Lucia, Matteo e Giovanni, cinque figli arrivati, per grazia di Dio, in sette anni.
I nostri ragazzi sono ormai tutti grandi (il “piccolo” Giovanni compirà 18 anni a dicembre) e, come tutte le famiglie numerose, nonostante il tentativo di organizzazione giornaliera, viviamo in realtà sulla continua improvvisazione.
Mastichiamo il problem solving meglio di qualunque accademico e, come si dice, dove non arriviamo ci tiriamo il cappello. Il nostro caotico tran tran giornaliero si è improvvisamente interrotto il 10 marzo, con il noto lockdown che ci ha costretti a rimanere tutti a casa.
Io, essendo infermiera nell’ospedale di Perugia, ho continuato a lavorare, mentre per gli altri è iniziata la convivenza forzata. Sono quindi cominciate le video-lezioni (Matteo e Giovanni frequentano le superiori, Lucia l’università) che hanno imposto al resto della famiglia il mantenimento del silenzio assoluto (sette persone in silenzio???) per non interrompere spiegazioni o interrogazioni (nelle camere la wi-fi arriva male quindi, in barba al distanziamento sociale, ci siamo ritrovati tutti nella zona giorno di casa nostra). Ma come passare il resto della giornata? Mio marito da pasticcere (attualmente in cassa integrazione) si è trasformato in un novello Geppetto partendo in quarta con il restauro di finestre e persiane; io, che a parte il lavoro in ospedale ho la passione per la scrittura (ho attualmente pubblicato due libri), ho deciso di sfruttare il tempo libero per dar vita ad una nuova storia che è stipata nella mia mente, a onor del vero senza successo (ho scritto 12 pagine…).
Andrea, che lavora come personal trainer, si è messo a fare dirette Instagram su come allenarsi in casa (sperimentando su di noi allenamenti paragonabili alle torture della Gestapo), mentre Sara, neo laureata in comunicazione pubblicitaria (laurea avvenuta un soffio prima dello scoppio della pandemia), ha deciso di sfruttare il tempo a disposizione per approfondire le sue conoscenze sui social, vero motore trainante dei nostri tempi.
Ha quindi scaricato l’applicazione di Tik Tok, per capirne il funzionamento, scoprendo la possibilità di fare i video. E così è nata la nuova passione della nostra famiglia: i video. Divertendoci come matti, facendo forse le peggiori figuracce del mondo, abbiamo iniziato a girare questi brevi filmati, improvvisandoci attori, costumisti, sceneggiatori, coreografi e registi, con dei risultati da far impallidire Hollywood.
Sappiamo di aver portato momenti di allegria nelle case di molte persone e questo ci ha fatto estremamente piacere, confermando il fatto che le cose fatte nella semplicità spesso risultano le migliori. Non preoccupatevi, continueremo anche dopo il lockdown!
Vi salutiamo lasciandovi una carrellata dei nostri video più divertenti.

La pace a tutti.
Francesca e Vitaliano