• it
I coordinatori Anfn in assemblea a Caserta

I coordinatori Anfn in assemblea a Caserta

488
Condividi

Da tutta Italia con famiglia al seguito per confrontarsi su itemi caldi del paese e consolidare la struttura dell’Associazione divenuta ormai APS







A CASERTA PER DIVENTARE GRANDI

 

A CASERTA PER DIVENTARE GRANDI



I coordinatori dell’Associazione si riuniranno a Caserta il
prossimo week end per una tre giorni di studio, confronto e riflessione

 

Si incontreranno venerdì 16 febbraio al complesso turistico
Fontana Blue di Castel Volturno, sul litorale flegreo a pochi chilometri da
Caserta, i rappresentanti ANFN di tutte le provincia italiane. Una intensa tre
giorni di lavoro per condividere sforzi e conoscenze in una realtà che sta
crescendo ogni giorno a ritmi incalzanti. Quattro nuove iscrizioni al giorno,
oltre 2700 famiglie associate, più di 15000 persone iscritte, sono i numeri
sempre in crescita di una realtà che acquista peso sempre maggiore nella realtà
associazionistica e politica italiana. Oltre sessanta famiglie da tutta Italia,
( dalla Valle D’Aosta, Friuli e Sardegna i coordinatori che faranno più strada…),
un nutrito gruppo del Mezzogiorno e una folta rappresentanza dello zoccolo duro
Lombardo-veneto-emilioromagnolo, una quarantina di animatori per oltre trecento
tra bambini e ragazzi con la voglia di conoscersi e condividere la bellezza
della famiglia numerosa.

In programma per i partecipanti, la visita alla reggia di
Caserta e l’incontro con le autorità locali: alla convention sono stati infatti
invitati il presidente della regione Campania, i sindaci di Napoli e Caserta
e  i presidenti delle due
Provincie. Sabato sera, alle 18.30, il Vescovo di Capua, mons. Bruno Schettino celebrerà la Santa Messa
per i partecipanti.

A Caserta si toccheranno i temi caldi del momento, dai DICO
(gli “ex” Pacs) alle politiche familiari di Governo e Enti locali ma anche le
grandi novità interne dell’Associazione, il Sito Internet e il Giornale, che
dal prossimo mese, con cadenza bimensile, raggiungerà ogni famiglia associata,
garantendo così anche a chi non utilizza Internet, l’ aggiornamento sulle
iniziative e  le conquiste dell’associazione.

Ma a Caserta si apriranno anche due momenti assolutamente
nuovi: lo spazio del Comitato Femminile, intenzionato a ridefinire e proporre una
nuova idea e figura di donna nel panorama contemporaneo e lo spazio per i più
giovani, che hanno espresso chiaramente l’esigenza di diventare protagonisti
attivi dell’Associazione.