• it
 Vaccini, cosa ne pensate del decreto Lorenzin?

 Vaccini, cosa ne pensate del decreto Lorenzin?

62
Condividi

Il parlamento – lo scorso 28 luglio – ha convertito in legge un decreto con cui il governo ha reintrodotto, dopo 18 anni, l’obbligo dei vaccini. I vaccini obbligatori sono saliti da 4 a 10. La nuova legge è passata a larga maggioranza e coinvolge, in particolare, i bambini dagli 0 ai 6 anni (che senza il libretto vaccinale a posto o anche solo una prenotazione alla Asl sono rimasti fuori dalle scuole) e quelli da 6 a 16 anni – cui non sarà comunque tolto il diritto a frequentare la scuola dell’obbligo.
La discussione al Senato (da cui il testo del decreto è uscito con diverse modifiche) e alla Camera è stata preceduta, accompagnata e seguita da manifestazioni dei free-vax in piazza e comunque da un ampio dibattito – sui social e sui media – su efficacia e sicurezza dei vaccini, sul lavoro della farmacovigilanza, sull’ effetto-gregge, sull’opportunità o meno di una sperimentazione di quarto livello di un numero di vaccini fino ad oggi mai provata, sull’utilità o meno di ricorrere a vaccini monodose in luogo di un tetravalente e di un esavalente, sulla esistenza o meno di un’epidemia capace di giustificare il decreto, sul pericolo vero o presunto che corrono i bambini vaccinati (e quelli che non si possono vaccinare per immunodeficienza) di essere contagiati dai bambini non vaccinati.
Ma anche sul rapporto tra diritto di una coppia a decidere se e quale cura utilizzare per il proprio figlio e il diritto collettivo alla salute, sulle sanzioni adottate e sul rischio per una coppia non adempiente di vedersi privata della patria potestà (riferimento contenuto nel decreto, ma poi scomparso nel testo approvato).
Insomma, molti argomenti su cui, in queste settimane, abbiamo ascoltato l’opinione dei nostri associati, certamente interessati al decreto più di altri se non altro perché, mediamente, hanno un numero di figli in età scolare superiore alle famiglie small.
E voi che ci leggete, cosa ne pensate del decreto-Lorenzin e, più in generale, del ritorno all’obbligatorietà per le vaccinazioni?
Compilate il questionario che trovate in home (in fondo alla pagina a destra), avremo così una percezione più puntuale della nostra base associativa.

A.B.