• it
Festa delle famiglie numerose area di Cagliari – Una giornata di...

Festa delle famiglie numerose area di Cagliari – Una giornata di gioia e condivisione

196
Condividi

Domenica 18 giugno presso lo storico e incantevole scenario del chiostro di San Domenico a Cagliari si è svolta la festa delle famiglie organizzata dall’Associazione Nazionale Famiglie Numerose in collaborazione con l’Associazione “Oltre la Porta”, cui hanno partecipato 24 famiglie con i loro 68 bambini.

La giornata si è svolta secondo un canone sperimentato, in cui le coppie hanno potuto partecipare alla presentazione degli interventi programmati mentre i bambini si sono impegnati in interessanti e divertenti attività con l’ausilio di giovani animatori e la presenza di graditissimi giochi gonfiabili.

La giornata è iniziata con i saluti dell’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cagliari Ferdinando Secchi, che pur non potendo intervenire di persona, ha inviato una nota scritta in cui ha evidenziato l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Cagliari di valorizzare l’importanza della genitorialità anche in condizioni di fragilità sociale ed economica con una attenzione particolare rivolta alle famiglie numerose. L’assessore Secchi ha provveduto recentemente a sollecitare la Regione per la predisposizione di fondi specifici e azioni significative per il benessere delle famiglie (soprattutto quelle numerose) come motore di crescita economica e sociale per la Sardegna, anche attraverso il protocollo in fase di stipula con la Provincia Autonoma di Trento, che sarà finalizzato a sviluppare in Sardegna politiche a sostegno della famiglia, della genitorialità, contro la denatalità e lo spopolamento, in sintesi politiche finalizzate allo sviluppo sociale ed economico delle comunità.

I nuovi coordinatori per l’area di Cagliari Emilio e Silvia Ghiani in avvio del loro intervento hanno ringraziato gli amici Carlo e Alessandra, a cui sono recentemente subentrati, per l’impegno profuso per l’Associazione in tutti questi anni. Hanno approfittato dell’occasione per illustrare alle famiglie presenti le principali attività che l’Associazione sta portando attualmente avanti a livello territoriale e quelle su cui si intende lavorare con l’apporto di tutti gli associati.

Il dott. Paolo Masile ha presentato un’analisi dal titolo “Investire nella famiglia per costruire il futuro” in cui si è soffermato sull’analisi demografica della Sardegna. Il dott. Masile ha evidenziato come la Sardegna sia il fanalino di coda dal punto di vista del numero di figli per donna, con il parametro al valore 1.1 rispetto al già preoccupante 1.34 nazionale, e si è soffermato sul fatto che sia fondamentale invertire la rotta, ponendo l’accento sull’importanza, anche dal punto di vista economico, di una nuova ripresa demografica.

A seguire Stefano ed Emanuela Casu hanno presentato una breve relazione sull’importanza della creazione delle reti tra famiglie, prendendo spunto dalla recente proposta di legge in materia di politiche familiari in discussione in Consiglio Regionale.

Nell’ultimo intervento della mattinata, padre Christian Steiner, autore, studioso e consulente nell’ambito delle dinamiche familiari e di coppia, ha coinvolto i presenti in un divertente laboratorio dal titolo: “Rivoluzione Amore – Progresso a casa nostra”. Padre Steiner ha preso le mosse dalla constatazione del progressivo sganciamento delle relazioni di coppia e familiari dalle dinamiche del bisogno e della sopravvivenza, tipiche della famiglia tradizionale, evidenziando la grande novità della liberazione delle energie familiari verso il benessere e la realizzazione personale. Tuttavia questa “rivoluzione dell’amore” incontra moltissime resistenze, a partire del congelamento dei ruoli derivanti dalle famiglie di origine e da certi stereotipi sociali per giungere alla scarsa consapevolezza e disponibilità da parte dei coniugi/partners a mettersi in gioco in un processo autenticamente rivoluzionario che, promuovendo il benessere familiare, può tradursi in una potentissima risorsa sociale.

La giornata si è conclusa, all’ombra delle volte del chiostro, con un allegro pranzo condiviso tra le famiglie partecipanti alla festa!

Emilio e Silvia Ghiani – Coordinatori ANFN Area di Cagliari

cagliari@famiglienumerose.org