• it
Riccione, Aquafan od Oltremare? Famiglie numerose… al bivio

Riccione, Aquafan od Oltremare? Famiglie numerose… al bivio

1.327 views
Condividi

Emozioni a gogò all’Aquafan, dove Anfn ha deciso di regalare alle famiglie associate i biglietti di ingresso per festeggiare i primi venti anni di vita dell’associazione. Divertimento assicurato con i fantastici scivoli, lunghi oltre 3 chilometri. Primo fra tutti l’M280, con i suoi 280 metri di scivoli, maxi gommoni, spirali e discese mozzafiato: è lo scivolo più alto e lungo della storia di Aquafan. Si prosegue con l’adrenalinica esperienza giù da Kamikaze, Extreme River, Speedriul e River Run, e ancora sfide tra amici lungo Surfing Hill, Twist e Tobogas. Lo StrizzaCool è l’attrazione formato famiglia e poi c’è il buio totale del Black Hole per gli amanti del brivido. Tre le aree attrezzate per i più piccoli: Arca di Noé Beach, la Piscina dell’Elefante e Antarctic Baby Beach, con scivoli e piscine a misura di bimbo. Ma c’è anche una opzione per chi ama il relax: è sufficiente fermarsi nelle due attrazioni Poseidon, con cascate e vasche idromassaggio e nella nuova area Blue Rock.
A pochi passi dall’Acquafan, ecco il parco tematico di Oltremare, che quest’anno festeggia i suoi primi anni di vita. E lo fa con un ricco calendario di eventi, lungo 12 mesi, e la novità assoluta del MegaGame Land (inaugurato ad aprile). La prima attrazione in Italia concepita e dedicata al magico mondo dei DinsiemE, la coppia di creator Erick e Dominick. Accanto ai due creator saranno diversi gli ospiti di Oltremare durante la stagione: Lucilla, Fraffrog, Aurora e Ludovica e anche ScoobyDoo. I piccoli possono incontrare tutti i giorni la mascotte Ulisse, il delfino più famoso d’Italia. Per viaggiare nel mondo di Oltremare serve il Passaporto dell’Avventura: ne riceve uno ogni famiglia e può riempirlo con adesivi, superando delle sfide. Nella Laguna di Ulisse, la più bella d’Europa, nuotano i delfini.
Qui il pubblico può osservare i loro comportamenti e scoprire tante curiosità sul loro gruppo sociale. Nell’Arena dei Rapaci si ammirano falchi, poiane, barbagianni, gufi e i maestosi grifoni in volo libero, guidati da esperti falconieri.
Nel Delta, che riproduce uno degli ecosistemi fluviali più delicati del mondo, si scivola in canoa, a pochi passi in Fattoria vivono gli animali dell’aia e quelli esotici, come i pappagalli nell‘arena Crazy Farm. Per chi ama scoprire l’evoluzione della Terra basta visitare la giungla di Darwin, Pianeta Terra e l’area Australia Experience, dove si riportano alla luce i resti fossili del Kronosauro, setacciare le acque alla ricerca di pepite d’oro, dipingere caverne e fare amicizia con i wallaby, piccoli marsupiali. Con la bella stagione l’Isola di Ulisse è la casa della mascotte, fatta di ponti sospesi, barchette e giochi d’acqua. Nell’area Salva una specie si scopre come salvaguardare il Pianeta e difenderlo da plastica e rifiuti, anche grazie alla mostra “Un mare da salvare” a cura di SCART, in collaborazione con Gruppo Hera.
All’interno della festa, l’associazione ha previsto anche alcuni momenti comunitari. Il primo è fissato oggi pomeriggio alle ore 15.30 al padiglione Dmax per la tavola rotonda: «Le famiglie numerose in Europa». Interverranno Regina Florio, presidente di Elfac Italia, Raul Sanchez segretario generale di Elfac (Spagna), Elisabeth Mueller, vicepresidente Elfac (Germania), Laszlo Marky, fondatore e presidente onorario di Elfac (Ungheria), Alfredo Caltabiano, presidente di Anfn.
Poi, alle ore 16.30, ritrovo alla fontana della Laguna dei Delfini per incontrare il delfino Ulisse.
Alle ore 17.15 foto di gruppo, prima di festeggiare il traguardo dei venti anni con una bella fetta di torta.