• it
Pisa: i candidati sindaci rispondono a Anfn

Pisa: i candidati sindaci rispondono a Anfn

30 views
Condividi

La Anfn ha proposto nei giorni scorsi a tutti i candidati sindaco per le elezioni amministratve 2008 del comune di Pisa, di sottoscrivere una lettera di dichiarazioni di impegno di interventi a favore della famiglia e in particolare per quella numerosa.

In allegato la lettera proposta ai candidati Sindaco che e’ stata accompagnata anche dal manifesto per le elezioni amministrative e politiche dalla associazione e da un documento piu’ tecnico di proposte.

A due giorni dalla apertura dei seggi abbiamo avuto i seguenti riscontri.

– Luca Titoni candidato UDC,
– Patrizia Paoletti Tangheroni candidato della coalizione Lega Nord, Anarchici Uniti, PDL, Rinascita Pisana
– Vittorio Meciani candidato di Primavera Pisana
sono stati incontrati personalmente (separatamente) in incontri di natura seria e cordiale. Hanno sottoscritto senza riserve sia le proposte della ANFN che la petizione “Un Fisco a Misura di Famiglia” del forum delle associazioni familiari, ribadendo la centralità dell’impegno delle forze politiche da loro rappresentate sui temi a noi cari e illustrando misure concrete relative ad interventi possibili a sostegno della famiglia.
Tutti e tre auspicano una relazione duratura con l’associazione.

– Lucia Mango candidato dei Comunisti Italiani
non ha risposto alla mail di invito

– Marco Filippeschi candidato della coalizione In Lista per Pisa, Di Pietro Italia dei Valori, PD, Partito socialista
dopo un breve incontro in cui gli sono state illustrate le proposte e della Anfn ha risposto via mail, dichiarando che tra i primi provvedimenti che realizzera’ se eletto sindaco ci sara’ la “Family Card” entro la quale conta di realizzare 7 delle 9 richieste.
Si impegna a verificare la compatibilità con le normative vigenti dell’attuabilità della maggiorazione della detrazione per ogni figlio a
carico dell’Ici sulla prima abitazione e lo sconto per i bambini di età inferiore agli 11 anni per il servizio di trasporto pubblico.
Rispetto alla petizione “Un fisco a misura di famiglia”, ritiene apprezzabile il progetto proposto e si propone se eletto Sindaco di
promuovere con altri Sindaci di grandi città un approfondimento che possa portare ad un nuovo rapporto tra fisco e famiglie, partendo da
un necessario aumento delle responsabilità e di possibilità di intervento date ai Comuni.
Condivide e sottoscrive il testo sulla tutela sociale della maternità.

– Carmelo Scaramuzzino candidato della Sinistra Arcobaleno
Non ha sottoscritto il documento sottolineando con onestà intellettuale che alcune delle questioni da noi proposte ci
allontanano, anche se altre ci avvicinano. Ha auspicato che si possa avviare un tavolo di confronto che possa condurre a soluzioni comuni.

– Sonia Avolio candidato de La Destra
ha risposto via mail sottoscrivendo “virtualmente” quanto proposto ma sollevando il distinguo, che le agevolazioni e le iniziative siano per le sole famiglie Italiane (distinguo per la Anfn non marginale e inaccettabile se per famiglie non italiane si intende qualcosa di diverso rispetto alla famiglie regolarmente residenti).

– Paolo Arduini candidato della Citta’ dei Diritti
ha risposto via mail. Ha giudicato esserci un accostamento diretto e stringente della nostra proposta, iniziative e petizione al Family Day. Accostamento che non gli consene di dare una risposta positiva alla nostra richiesta. Testuale: “non per una pregiudiziale “ideologica” ma perché siamo una realtà trasversalmente laica che non può aderire a posizioni da crociata come quelle espresse anche nella giornata del Family Day (pur positiva sotto altri aspetti…)”.
Conclude con la speranza di potersi in ogni caso incontrare per confrontarsi e discutere sui questi temi, che vanno ben oltre il contingente momento elettorale.

L’Associazione Nazionale Famiglie Numerose, ha evidenziato a tutti i candidati la concretezza delle idee e delle proposte, frutto di un vissuto quotidiano fatto di responsabilita’, dedizione, amore e fatica per la famiglia e i figli.
La ANFN si propone come interlocutore per tutte le forze politiche indipendentemente dai risultati che queste otterranno nelle votazioni di imminente svolgimento, ed ha ribadito a tutti che le proprie competenze sono frutto di una presenza capillare sul territorio Italiano in cui e’ maturata una forte esperienza frutto di decine e decine di proposte avanzate e seguite sia in ambito di enti locali che di politiche nazionali.

Paolo e Laura Puglisi
Associazione Nazionale Famiglie Numerose
Coordinatori Pisa