• it
PERUGIA: LE FAMIGLIE NUMEROSE INCONTRANO IL SINDACO BOCCALI

PERUGIA: LE FAMIGLIE NUMEROSE INCONTRANO IL SINDACO BOCCALI

16 views
Condividi

Il primo cittadino del capoluogo concorda su molte tematiche e si impegna a rappresentare presso le altre istituzioni le istanze dei nuclei familiari più numerosi.

Nei giorni scorsi il coordinamento provinciale dell’Associazione Famiglie Numerose di Perugia ha incontrato il Sindaco Wladimiro Boccali al quale ha richiesto che Perugia diventi la capofila delle città umbre a misura di famiglia. Il progetto partirebbe con una serie di interventi a favore delle famiglie numerose che sono quelle che oggi maggiormente subiscono gli effetti della crisi economica in atto.

E’ stato chiesto al Sindaco di farsi portavoce presso l’Anci – in qualità di Presidente – per rivalutare e concordare con la regione in particolare i valori ISEE e le modalità per l’ accesso ai contributi previsti dalla legge regionale sulla famiglia 13/2010, che attualmente esclude dagli aiuti molte famiglie numerose.

Durante l’incontro si e’ parlato anche dei servizi per l’ infanzia offerti dal Comune, chiedendo che vengano presi in considerazione i carichi familiari per la formazione delle graduatorie, per es. assegnare un punteggio anche alle donne con tanti figli “ non lavoratrici”che scelgono di rimanere a casa per accudire la famiglia o donne con anziani o disabili in casa,
Il Sindaco Boccali ha concordato con i rappresentati delle famiglie numerose sul fatto che le modalità di accesso a tali servizi debbano essere riviste in tal senso.
Sono state inoltre presentate delle richieste e delle proposte concrete alle quali Boccali ha espresso un giudizio positivo proponendo un approfondimento con i dirigenti preposti.

Infine la delegazione ha chiesto che il Sindaco si faccia portavoce presso le grandi catene alimentari di distribuzione per favorire iniziative di campagne promozionali rivolte ai nuclei familiari più numerosi come ad esempio l’utilizzo di una “ Carta famiglia “ promossa dal Comune come è stato fatto per la carta giovani.

Il tono dell’incontro è stato molto cordiale e costruttivo e si è creata la prospettiva di lavorare insieme per il futuro istituendo un osservatorio per la famiglia al fine di far sì che le istituzioni stiano sempre più vicine e al servizio dei cittadini, specialmente delle famiglie numerose.

Vincenzo e Sarah Aquino
Coordinatori provinciali Ass. Naz. Famiglie numerose
V.Aquino