• it
Le parole del presidente Butturini al termine dell’assemblea nazionale

Le parole del presidente Butturini al termine dell’assemblea nazionale

1
Condividi

Si sono conclusi i lavori dell’assemblea nazionale dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose che si è svolta a Viserbella di Rimini l’8 aprile 2018.

I soci intervenuti, in gran parte coordinatori regionali e provinciali dell’Associazione che nella giornata di ieri hanno avuto il loro incontro annuale, hanno deliberato in merito al bilancio annuale, consuntivo e preventivo, alle modifiche proposte per il regolamento elettorale e alle modifiche proposte per lo Statuto dell’Associazione.

C’è stato spazio  per dialoghi e proposte e il tutto si è svolto in maniera costruttiva e dinamica, in un’atmosfera familiare che in Anfn  è di casa.

Al termine dei lavori il presidente Giuseppe Butturini ha preso la parola, per ringraziare sentitamente ogni famiglia intervenuta, all’incontro dei coordinatori di ieri e all’Assemblea di oggi.

Ha ringraziato anche chi avrebbe desiderato venire ma non ha potuto. Ha colto l’occasione per fare abbracciare con un applauso dei soci i coniugi Nanni, capofila dell’organizzazione dell’incontro, tutto lo staff degli animatori instancabili ed accoglienti, preziosi più che mai nella nostra Associazione e la famiglia Bernardini che ha avuto un ruolo determinante nella organizzazione dell’incontro dei coordinatori.

Il suo grazie anche a Eugenio Lao e Paolo Puglisi, il primo che si è assunto oggi l’onere di guidare e moderare l’assemblea, compito che ha eseguito con maestria permettendo di terminare i lavori in tempo utile e garantendo a tutti la possibilità di rimanere fino alla fine prima di mettersi in viaggio verso casa, il secondo che ha lavorato intensamente alla revisione del regolamento elettorale e dello Statuto, per portare oggi delle proposte meditate e coerenti con lo spirito associativo che l’Assemblea ha potuto votare.

Un pensiero e un grazie anche a Mario ed Egle Sberna, oggi presenti in veste di soci ma sicuramente la mamma e papà di Anfn, che 14 anni fa è nata da un’ispirazione che ha trovato terreno fertile prima nella loro e poi in migliaia di famiglie oggi in Italia.

Il presidente Butturini dopo i ringraziamenti, con un sorriso ha dichiarato il suo intento di comunicarci ancora 3 cose (i suoi interventi si compongono sempre di 3 punti):

  • nella giornata di ieri ha notato che Anfn sta diventando una sinfonia, una famiglia di famiglie grandissima ma coesa e capace di collaborare nelle singole parti dando vita ad una grande opera. Certo non siamo perfetti, ma stiamo sicuramente facendo un grande servizio al paese.
  • la società sta bene se la famiglia sta bene, la famiglia sta bene se la coppia sta bene, se c’è comunicazione e capacità di accoglierci, cosi come siamo. Da qui è nata l’idea della formazione della coppia, della consulenza e delle antenne di rete, le famiglie devono diventare consapevoli di essere il cuore pulsante della società.
  • ciò che accade, sotto i nostri occhi, nelle nostre famiglie: l’educazione orizzontale. Funziona se la coppia funziona. Famiglia cosa sei? La famiglia è … tante bellezze proprie della famiglia aperta alla vita. Noi stiamo portando nel paese la realtà, non le astrazioni e le ideologie. Di cosa ha bisogno il paese? Di famiglie, di famiglie con figli. Noi siamo l’oggi e il domani del nostro paese. Se la coppia è unita tutto può andare avanti… e tutto è possibile.

Emanuela Garavelli