• it
Amici giocando – Progetto di inclusione sociale e sportivo

Amici giocando – Progetto di inclusione sociale e sportivo

8
Condividi

Care famiglie,

In data 28 marzo 2018 è stato siglato un accordo, proposto dal Piacenza Calcio 1919 e Football Academy Piacenza in merito al Progetto di inclusione sportiva “amici giocando” con il patrocinio del Comune di Piacenza e il comitato paralimpico italiano CIP, la Caritas diocesana Piacenza -Bobbio, l’ASP città di Piacenza e l’Associazione nazionale famiglie numerose di Piacenza.

Lo sport nell’ambito di tale progetto viene riconosciuto come uno strumento per l’integrazione di tutti coloro che possono essere a rischio di emarginazione sociale, in particolare, il comune di Piacenza, nella persona dell’assessore Massimo Polledri, guarda con attenzione e sensibilità all’importanza di mettere sempre al centro la famiglia, in particolare quella numerosa.

Per questo il progetto, che fra gli obbiettivi ha l’integrazione di bambini e bambine le cui famiglie attraversano momenti di difficoltà economica e sociale ,ci coinvolge direttamente; il nostro contributo educativo è fondamentale: valori come rispetto, uguaglianza, inclusione, integrazione, attenzione verso il più debole, sono alla base della crescita dei nostri figli. In conclusione, per circa 8 bambini della fascia di età tra i 6 e i 10 anni selezionati entro giugno in base a:

-attitudine del bambino,

– ISEE,

ed in possesso di tessera Anfn 2018 sarà offerta la gratuita dell’iscrizione (circa 350 euro a stagione) alla scuola calcio oppure ai pulcini del Piacenza Calcio 1919 per le stagioni 2018/2019 e 2019/2020.

I coordinatori provinciali di Piacenza
Mariapia e Mario Scuderi