• it
La semplice guida per il trasloco per lo studente fuorisede

La semplice guida per il trasloco per lo studente fuorisede

60 views
Condividi

Cambiare casa per l’università è un evento che moltissimi ragazzi si trovano a dover fare per continuare i propri studi con un trasloco da studente fuorisede. Questo può essere un qualcosa di quasi traumatico per alcuni, che per la prima volta nella vita si approcciano ad un mondo fatto di bollette, contratti, forniture, clausole: parolacce che possono spaventare, ma è necessario affrontare per poter iniziare la propria vita universitaria.

Come fare trasloco da studente?
La prima cosa, forse la meno banale, è proprio trovare la casa stessa! Esistono molti metodi oggigiorno e molti di questi servizi sono gratuiti e semplici da utilizzare.
Questi sono i metodi più utilizzati e comuni con la maggior efficacia.

  • Cercare Casa su Siti Online
  • Agenzia
  • Passaparola

Cercare casa online è ormai il metodo più utilizzato dalla maggior parte delle persone, offre importanti benefici come:

  • possibilità di fare un controllo minimo dell’immobile prima di andare a visitarlo attraverso foto, descrizioni e informazioni caricate
  • servizio gratuito
  • numero elevato di immobili per tutte le tasche e per tutte le necessità

Di contro, non è coinvolto nessun intermediario esperto, che può consigliarti o avvisarti di problematiche che potrebbero venir fuori successivamente. Il principale metodo di questo metodo è infatti il tempo da spendere per la ricerca e l’impegno richiesto.

Se si vuole qualcosa di più rapido, senza spendere tempo e impegno l’agenzia potrebbe essere l’opzione migliore, old school, ma che assicura la casa nel modo più semplice e rapido. Gli esperti sapranno consigliarti e indirizzarti verso la migliore opzione per le tue esigenze. Ovviamente questi servizi non sono gratuiti e le spese di agenzie sono da mettere in conto, oltre alle solite caparre o depositi.

Un altra opzione classica è quella di affidarsi alle bacheche universitarie o di giovani lavoratori o di passaparola più in generale. Con i social network, questo metodo è diventato molto più ampio ed efficace, come i gruppi dedicati al trasloco per ogni studente alla ricerca di coinquilini per la nuova casa nelle città universitarie.

Controlli da fare prima di entrare in casa
Prima di scegliere la casa sono sempre importanti una serie di controlli per evitare che dei problemi possano venire fuori successivamente, a contratto firmato dopo il trasloco dello studente.

Una visita dell’appartamento è di norma il controllo base e imprescindibile, che può dare un’idea migliore dell’appartamento, delle effettive condizioni e di quei piccoli dettagli che possono esser stati omessi nell’annuncio,

Il contratto è poi fondamentale controllare, ricordando che

  • avere un contratto regolare permette di detrarre le spese di affitto con il modulo 730
  • è importante avere un’idea delle condizioni generali di contratto per quanto riguarda prezzo, tempistiche, disdette eventuali e altre condizioni del contratto
  • avendo un contratto regolare, in alcuni comuni è possibile accedere a dei rimborsi parziali del costo di locazione.

Forniture energia luce
Scelta la casa bisogna assicurarsi lo stato delle utenze: se sono attive, a chi sono intestate, chi è il fornitore e se le offerte rispecchiano le condizioni di mercato del momento.

Potrebbe essere necessario effettuare delle pratiche per cambiare l’intestatario dei contratti, in tal caso si deve effettuare la pratica di Voltura, in cui si mantiene lo stesso contratto, ma si sostituisce il nome del precedente inquilino nella bolletta luce o nella bolletta del gas.

Nel caso si voglia cambiare l’offerta allora la pratica da effettuare è quella del Subentro luce o gas. In questo caso si può scegliere l’offerta preferita con il fornitore desiderato. Potrebbe essere conveniente in questo caso affidarsi a una delle offerte luce e gas del mercato libero, andando a sfruttare le offerte più convenienti del periodo.

Contratto Internet
Internet e fibra ormai sono una fornitura fondamentale per ogni abitazione, soprattutto per una di studenti. In mancanza di un contratto precedente sottoscritto, rende necessaria la sottoscrizione di un nuovo contratto.

Le principali fasi per l’attivazione dell’abbonamento con un nuovo operatore sono principalmente tre:

  • Inoltrare la richiesta di abbonamento
  • fornire i dati richiesti dal fornitore e il codice di migrazione
  • sottoscrive il nuovo contratto attraverso telefono o in modo cartaceoNel caso di abbonamento già presente, potrebbe essere utile effettuare uno speed test per assicurarsi della velocità della linea e verificare la copertura della fibra ottica. 

    Fonte: https://energia-luce.it/news/guida-trasloco-studente-fuorisede/