• it
Iniziato a Gorizia e Romans d’Isonzo il cammino per diventare Comune amico...

Iniziato a Gorizia e Romans d’Isonzo il cammino per diventare Comune amico della Famiglia

4
Condividi
Firma Protocollo d'Intesa
Firma Protocollo d'Intesa
Da qualche mese anche in Friuli Venezia Giulia si sta parlando di Comune Amico della Famiglia. Il coordinamento provinciale di Gorizia si sta dando un bel da fare per contattare gli amministratori locali e chiedere loro di prendere in considerazione questo strumento, pensato in Trentino Alto Adige che si sta rapidamente diffondendo in tutta Italia. La prima municipalità ad aderire in via ufficiale è stato il Comune di Gorizia che ha approvato in Consiglio Comunale, lo scorso 25 settembre, una mozione che impegnava il sindaco ad aderire al Network Comuni Amici della Famiglia e ad avviare il protocollo Comune Amico della Famiglia. Lo stesso Sindaco di Gorizia ha fatto propria la mozione e ha manifestato piena adesione a questa iniziativa.
Lo scorso 2 novembre il coordinatore provinciale Riccardo Tomadin e Davide Furlan, sindaco di Romans d’Isonzo, vista l’esperienza di Gorizia e forte delle quattro feste regionali della famiglia svoltesi nel suo comune, hanno sottoscritto un protocollo di collaborazione in cui il comune si è impegnato nella stessa direzione.
La notizia si sta allargando anche alle altre municipalità e speriamo di raccogliere i frutti del nostro sforzo. La nostra speranza è che anche il nostro territorio possa diventare veramente Family Friendly, dove le famiglie si sentano accolte, valorizzate e protagoniste
Riccardo & Elizabeth Tomadin
Coordinatori provinciali Gorizia