• it
Bonus famiglie numerose: stessa Italia, opportunità diverse

Bonus famiglie numerose: stessa Italia, opportunità diverse

20 views
Condividi

Ci scrive Angelo dalla Puglia:
Sto per avere il 4 figlio di cui uno con problemi dalla nascita disabile ma Dio è grande ci sta sempre vicino ma la Puglia è diversa dal Veneto dove ci sono vari aiuti, perchè non succede anche qui da noi, aiutateci .

Angelo ha centrato il segno denunciando la sostanziale ingiustizia che colpisce in questo caso le famiglie numerose, ma ma non solo: questa Italia non è affatto unita, se per quanto riguarda le politiche familiari (ovvero tutta quella serie di politiche che dovrebbero rafforzare il tessuto sociale del Paese consentendo la creazione e lo sviluppo delle famiglie, la nascita e l’educazione dei figli) ogni regione, anzi ogni comune fa a sè, senza un programma organico, senza una condivisione di indirizzi , di priorità e di rmotivazioni.
Ci sono Regioni sensibili e regioni sorde, persino comuni confinanti attuano politiche differenti. Qui ci sono gli sconti sui trasporti scolastici, 100 m. più in là no; qui c’è il bonus bebè, a 10 km non sanno nemmeno di cosa si tratta. Le politiche familiari vengono lasciate alla sensibilità delle singole amministrazioni: a volte c’è, a volte no. Così capita che nel Veneto si prendano delle iniziative e che in Puglia, o in Campania, invece no. Tutto ciò è profondamente ingiusto ma soprattutto sciocco: va bene l’autonomia, va bene che ognuno fa i conti con le proprie finanze, va bene tutto: ma su queste tematiche così importanti per lo sviluppo di tutto il Paese, dalla Sicilia alla Val d’Aosta, sarebbe opportuno una politica unica di sviluppo, e le stesse opportunità per tutti.

Tanti auguri Angelo, noi ci proviamo , a cambiarlo, ‘sto Paese…