• it
Assegno unico e universale: variazione domanda per compimento 18º anno dei figli...

Assegno unico e universale: variazione domanda per compimento 18º anno dei figli in corso d’anno

3.184 views
Condividi

VARIAZIONI NEL CORSO DELL’ANNO
NOTE OPERATIVE IMPORTANTI

Al compimento del 18º anno di età del figlio, viene sospesa l’erogazione della quota di Assegno Unico spettante per quel figlio.

Sul piano operativo occorre che il genitore integri tempestivamente la domanda originaria presentata quando il figlio era ancora minorenne, con i dati richiesti dalla procedura accedendo alla sezione “Consulta e gestisci le domande presentate”. La modifica può essere eseguita in proprio tramite SPID o CIE o CNS o oppure tramite C.A.F.

A quel punto, affinché l’Assegno continui ad essere erogato (anche se di importo ridotto come da tabella 1 allegata al D. Lgs. 230/2021) occorre mettere la spunta su una delle quattro condizioni validanti:

1) frequentare un corso di formazione scolastica o professionale, oppure un corso di laurea;
2) svolgere un tirocinio o un’attività lavorativa e possedere un reddito complessivo che nel 2022 sia inferiore a 8.000 euro;
3) essere registrato come disoccupato e in cerca di un lavoro presso i servizi pubblici per l’impiego;
4) svolgere il servizio civile universale

 

Alfio Spitaleri