• it
Gruppo di animazione

Gruppo di animazione

101
Condividi

Nel mese di luglio (24-28), nella splendida Nocera Umbra si è tenuto, per la terza volta, un corso che ha riscontrato un notevole successo: un percorso di form-animazione organizzato da Anfn il cui tema quest’anno indicava “Amare se stessi per amare ciò che ci circonda“. La regione Lazio ha presentato ben 6 candidati.
Ormai la nostra associazione è collaudata in simili iniziative, nelle quali emergono le famiglie, in particolar modo i figli, con la loro partecipazione attiva alla vita sociale.

Ma uno potrebbe interrogarsi e chiedersi come mai questi corsi….?, quale fine spinge i nostri ragazzi a mettersi in discussione….? e fare poi cosa …..?

L’obiettivo è quello di formare gruppi di animatori che si curino dei figli più piccoli in occasioni di raduni, feste, assemblee dell’Anfn.
Negli anni precedenti, tante volte abbiamo avuto difficoltà in tal senso: durante gli incontri sopperivamo col gravare sui figli più grandi ma senza alcun coordinamento o criterio condiviso.

Oggi, attraverso questa formazione, i ragazzi giocando, divertendosi, socializzando con tanti giovani provenienti da altre regioni con i quali rimangono in contatto, apprendono questi criteri condivisi.

La formazione dei nostri ragazzi è a spese di Anfn: al termine del corso viene rilasciato un attestato utilizzabile per i crediti scolastici nelle scuole superiori.

Siamo, pertanto, davanti ad una splendida realtà dove si evidenzia un bene comune che sono i nostri figli; abbiamo riscontrato come la cura per i più piccoli oltre ad un esercizio che mostra l’amore familiare, aiuta i giovani animatori nel loro percorso di maturazione, di crescita, di responsabilità.

Anche recentemente, in quel di Fermo e di Salerno, abbiamo avuto modo di verificare la straordinaria concretezza di questo servizio, occasione nella quale i ragazzi convocati hanno evidenziato solidarietà e sussidiarietà.

Voglio sottolineare, inoltre, come la caratteristica principale dei nostri animatori è la gratuità: i ragazzi svolgono il servizio in puro stile di volontariato, senza compensi e compatibilmente con gli impegni familiari e scolastici, si spostano per dare una mano alle altre regioni che organizzano feste.

Sono queste le occassioni per gli adolescenti per cominciare a viaggiare in un contesto comunque tutelato. I ragazzi, con lo zaino sulle spalle, raggiungono da soli la città di destinazione e dove arrivano trovano famiglie che li prendono e li riaccompagnano presso le abitazioni locali.

Siamo pertanto davanti all’ennesima conferma di come la famiglia è tutt’altro che un problema, è una risorsa, perché luogo di legami, la famiglia è un bene perché un luogo di vita.
“Nessuno sa fare tutto, ognuno sa fare qualcosa, insieme possiamo fare tutto………”
e i nostri ragazzi veramente hanno dato prova di poter far tutto con l’amore e l’umiltà che solo il contesto familiare può trasmettere.

Buona animazione

Dino Cozzi

Alcune foto scattate alle feste di Fermo e Salerno in cui i nostri ragazzi hanno svolto il servizio di animazione.