• it
Delle politiche familiari

Delle politiche familiari

45
Condividi

Tra gli interventi del giovedì pomeriggio è spiccato l’intervento del nostro onorevole Mario Sberna, il quale in un paio di minuti ha elencato tutte le problematiche che a tutt’oggi restano insolute.

Nello specifico ci ha elencato 5 iniziative a costo 0 che si era augurato potessero essere realizzate in questi 5 anni di mandato.

  1. La Conferenza sulla Famiglia (unico punto realizzato ad oggi, anche se con 7 anni di ritardo;
  2. La Giornata Nazionale della Famiglia;
  3. La Carta Famiglia, approvata e mai realizzata;
  4. Assegni Familiari: vengono raccolti 6 miliardi e mezzo ca. e ne vengono distribuiti 5 miliardi e duecento milioni, quindi la differenza viene “rubata”, ha dichiarato, a sfavore delle famiglie già trattate in maniera iniqua;
  5. ISEE: Per capire l’iniquità della scala di equivalenza, vorrei che chi ne parla presentasse un ISEE con almeno 5 figli a carico, ha dichiarato l’onorevole guadagnandosi l’applauso della platea.

Dopo l’onorevole Sberna ha preso la parola l’onorevole Gigli che ha tracciato una cornice generale per ciò che riguarda la situazione delle politiche familiari attuali.

La nostra Costituzione, ha esordito, si occupa di famiglia perché è solo attraverso la famiglia che si garantisce un futuro allo Stato, perché lo Stato senza cittadini non ha futuro. La famiglia è ammortizzatore sociale, agenzia educativa, stimolo al risparmio e capacità di impresa, solidarietà intergenerazionale.

La Costituzione prevede che lo Stato si occupi di tutto questo, ma oggi assistiamo esattamente all’opposto soprattutto da un punto di vista fiscale (iniquità fiscale).

Prima di concludere il suo intervento suggerisce dove reperire le risorse per gli interventi pro famiglia:

  1. Eliminazione del bonus di 80 Euro;
  2. Recupero del miliardo sottratto agli assegni famigliari;
  3. Reddito di inclusione 1.6 miliardi.

“In tal modo sarebbero disponibili giù 12.5 miliardi e forse qualcosa si riuscirà a fare…”

Il 28 settembre in Italia è la giornata dell’ABORTO SICURO, la giornata della FAMIGLIA ci sarà in futuro?

Alessandro, Paolo e Emanuela