• it
Metti la mascherina, togli la mascherina…

Metti la mascherina, togli la mascherina…

548 views
Condividi

Maggio 2020, inizia la libertà… una libertà diversa, mascherata…

Eh si, usciamo dalle nostre case con un nuovo accessorio, che presto assumerà colori e fantasie di moda per accompagnarci fino al tanto atteso “passato pericolo”.
Intanto però se ne vedono di tutti i colori… no, non le mascherine, ma il modo di portarle.
C’è chi le indossa a mo di cappellino, oppure di mentoniera, chi invece ha deciso di ripararsi solo la bocca, o ancora chi continua a spostarle su e giù ogni qual volta incontra qualcuno, per salutare, (si sa mai che non leggono il labiale!), o perchè da fastidio…

La mascherina a cosa serve?
Serve a schermare il nostro naso e la nostra bocca, affinché i vapori espirati e le goccioline che ne fuoriescono quando parliamo, respiriamo, starnutiamo o tossiamo rimangano all’interno di essa e non vengano sparpagliati, effusi, nell’ambiente.
Di fatto, se bene indossata su naso e bocca, protegge chi mi sta intorno, o passerà dopo di me dove sono passato io da ciò che potrei espellere con i suddetti vapori.
Se non viene indossata bene invece perde completamente la sua efficacia.

Se viene spostata più volte cosa succede?
In genere quando siamo fuori di casa tocchiamo con le nostre mani (con o senza guanti), maniglie (porta e portone di casa ad esempio, o quella dell’ascensore, il pulsante del piano e della luce, ma anche dei negozi, della macchina ecc), oggetti che vogliamo acquistare, soldi con cui paghiamo o riceviamo di resto, pali o supporti per non cadere in autobus o altri mezzi pubblici… e la lista può diventare lunga.
Di fatto ogni contatto delle nostre mani, durante la fase due, rappresenterà una possibilità di contagio…
E con le nostre mani potenzialmente contagiate cosa vogliamo fare? Spostare la mascherina??? Significa portare il famoso COVID e non solo proprio li, alla sua entrata preferita, il nostro naso e la nostra bocca… e ogni maneggiamento aumenta le possibilità di contagio!

L’uso della mascherina corretto è il seguente:
Indossare la mascherina prima di uscire di casa, toglierla dopo essere rientrati a casa e dopo essersi lavati le mani e nel frattempo non toccarla mai.
Nel caso si preveda di doversi togliere o muovere la mascherina durante l’assenza da casa, munirsi di disinfettante tascabile con il quale detergere le mani prima di maneggiare la mascherina.
Quando ci sarà la possibilità di entrare in un bar per un caffè: tenere presente che sarà opportuno disinfettarsi sempre le mani prima di maneggiare mascherina e tazzina.

È fondamentale che tutti siano informati sull’uso corretto di questo dispositivo, che altrimenti non ha nessuna efficacia.
Buona fase due a tutti!

di Alfio Spitaleri

 

Le immagini allegate all’articolo sono di Stefano Ferragina, nostro associato e valido collaboratore della redazione di Anfn, grazie alla sua fantasia e professionalità in qualità di grafico. Uno dei suoi impegni è l’impaginazione del nostro giornale Test positivo.


 www.grafica.bolzano.it