• it
Le famiglie numerose all’ONU

Le famiglie numerose all’ONU

19 views
Condividi
Sarà Regina Maroncelli, responsabile del settore estero della nostra associazione e presidente dell’Elfac, la European Large Family Confederation, a portare al Palazzo di Vetro la voce delle famiglie numerose.
In occasione della Commissione per lo Sviluppo Sociale  in corso a New York, la mamma italiana parlerà del lavoro invisibile di genitori e volontari e della necessità di riconoscerne il valore anche attraverso misure economiche tangibili.
“Il riconoscimento del lavoro invisibile di cura è una delle cinque richieste che le famiglie numerose europee stanno presentando ai futuri eurodeputati, ma a New York a
parlare sarà prima di tutto una madre “che non lavora” , che porta la sua esperienza perchè avere una famiglia numerosa e poterla accudire personalmente possa essere una scelta libera e possibile, considerando che oggi sta diventando un lusso per pochi.”
L’evento si terrà il 12 febbraio al Palazzo delle Nazioni Unite, con il titolo “Target 5.4, utopia?” riferito al quinto obiettivo dell’agenda per lo sviluppo globale sostenibile 2010 e intende esaminare il tema del riconoscimento del lavoro invisibile dal punto di vista dei genitori, della politica e dell’impresa.
Organizzato dall’Iffd – la International federation for family development, vedrà anche la partecipazione di Nicola Speranza, segretario generale Fafce.
R.F.

 

Ecco il Programma e il link per seguire l’evento in diretta via web il giorno 12 febbraio alle ore 19,15, fuso orario dell’Italia.