• it
La nostra famiglia

La nostra famiglia

1 views
Condividi

La nostra famiglia è composta da 5 figli:Matteo, che ha 13 anni,Maria Chiara che ha 11anni, Caterina di 9 anni,Agnese di 6 e Teresa che tra pochi giorni compirà 3 anni. Siamo una famiglia felice e la nostra felicità deriva anche dal fatto che siamo componenti dell’ “Associazione Famiglie Numerose” che difende i diritti familiari e la famiglia.
Ci siamo sposati nel 1991 e nel 1992 la perdita del primo figlio afflisse i nostri cuori, un dolore grande che più tardi è stato ricompensato con la nascita di Matteo, poi nel 1993 la nostra famiglia si è rattristata un’altra volta per la perdita di un altro figlio.Ma la gioia è stata tanta alla nascita di Maria Chiara e non ne parliamo per quella di Caterina.
Poi è nata Agnese succeduta da un’emorargia che ha provocato la perdita di un altro figlio.Nel 2002 Elisabetta aspettava due gemelli!…la gioia,la felicità, l’allegria…si sono dimezzati nel terzo mese di gravidanza quando i dottori ci hanno comunicato della perdita di un altro figlio.
In quel momento la fede ci ha aiutati e con tanto entusiasmo siamo arrivati al quinto mese di gravidanza quando un dottore ci ha detto: -é una femmina,…ma le manca metà cervello, in questo caso sia noi dottori che lo Stato vi consigliamo di abortire-.
Noi abbiamo deciso che sarebbe stato meglio per tutti continuare la gravidanza e arrivare sino alla fine. I dottori hanno consigliato di rivolgerci al centro diagnostico di Pesaro che ci hanno detto che il cervello c’era, ma si trattava di un importante idrocefalia e per questo si consigliava l’aborto, ma noi comunque il dono di Dio lo accettavamo così com’era. Dopo delle ricerche siamo arrivati al “Policlinico Agostino Gemelli” di Roma,dove dottori molto bravi ci hanno detto: -Escludiamo che la bambina muoia, ma per escludere nessuna conseguenza psicologica e fisica, ci vuole un miracolo-.

E il miracolo c’è stato perchè dopo tre interventi e tante preghiere abbiamo una bambina perfettamente normale, senza nessuna conseguenza né fisica, né psicologica.
Goffredo e Elisabetta

Condividi
Previous articleANFN sui Pacs
Next articleLa bellezza di essere in tanti