• it
FIRENZE Proposta di legge per gli incidenti della strada

FIRENZE Proposta di legge per gli incidenti della strada

7 views
Condividi

Da qualche giorno, è partita la raccolta di firme per la presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare che è volta alla introduzione del reato di omicidio stradale nel nostro codice penale.
L’iniziativa è stata lanciata dall’associazione Lorenzo Guarnieri Onlus di Firenze www.lorenzoguarnieri.com, insieme all’associazione Gabriele Borgogni www.gabrieleborgogni.com e all’ASAPS (Associazione sostenitori amici polizia stradale) , all’interno del progetto DAVID che, a Firenze, si pone l’obiettivo di ridurre la mortalità stradale del 50% nei prossimi 10 anni.

DAVID, presentato lo scorso 1 giugno in Palazzo Vecchio alla presenza del sindaco Renzi www.comune.fi.it, prende il nome dalle iniziali dei cinque ambiti nei quali il progetto si articola: Dati, Aderenza alle regole, Vita e educazione, Ingegneria e Dopo la violenza.

All’interno di queste aree, nei prossimi 12-18 mesi a Firenze verranno lanciate otto azioni concrete:

  • Dati – Creazione di un Database unico per l’incidentalità stradale
  • Aderenza alle regole – Campagna di informazione, comunicazione e controllo su alcol
      Legge su Omicidio Stradale (raccolta firme a livello nazionale)
  • Vita ed educazione – Educazione nelle scuole superiori
  • Infrastrutture – Interventi di traffic calming
      Illuminazione passaggi pedonali
      “Onda verde” semaforica
  • Dopo la violenza – Protocollo di rilievo per incidenti gravi e mortali

Per prendere visione di tutti i contenuti del piano DAVID, si può visitare il sito www.occhioallastrada.it

Elemento cardine di tale progetto di difesa della vita dai rischi della strada è quello dell’introduzione del reato di omicidio stradale nel nostro codice penale.
Cambiare la legge non significa meramente inasprire le pene, ma rendere più consapevoli le persone della gravità dei propri comportamenti. Le modifiche proposte servono a sollevare attenzione e responsabilità nel momento in cui ci si mette alla guida di un veicolo in stato di alterazione. In altri termini significa fare prevenzione.

Si può aderire alla proposta di legge firmando sul sito www.omicidiostradale.it

Pensiamo che la nostra Associazione, che porta iscritto nel suo codice genetico il senso del rispetto e della tutela della vita, della educazione dei singoli individui e della polis al suo rispetto, possa sposare la causa della sottoscrizione della proposta di legge.