• it
Famiglie numerose in difficoltà, doppiamente penalizzate

Famiglie numerose in difficoltà, doppiamente penalizzate

10 views
Condividi

Mando questa e-mail per denuciare lo stato di abbandono che versano le famiglie numerose sfrattate come la mia, nel mio caso in quattro mesi ci hanno buttato fuori di casa, ora oltre ad avere i soliti problemi economici, un figlio senza lavoro, ci ritroviamo a casa dei miei genitori malati con un gabinetto in dodici persone inoltre dormiamo al piano terra dove bisogna fare importanti lavori per rendere abitabile il tutto.
Chi ci ha comprato la casa sapeva come siamo messi….
Ora visto che ci sono in tutta Italia molte famiglie dell’associazione messi come noi o peggio, chiedo di fare qualcosa che ci aiuti a trovare lavoro e casa attraverso una rete di passaparola per non vedere i propi figli portati via.
Dopo tanto lavoro, sacrifici ti ritrovi una grande famiglia che rischia di essere distrutta.

Marco


Le politiche abitative dei vari enti deputati a progettare e costruire case cosidette popolari non prevedono abitazioni per le famiglie numerose. Lo abbiamo fatto presente in regione quando presentammo il caso di una famiglia che ne aveva diritto, ma la metrature degli appartamenti non era adeguata, per la normativa vigente, al nucleo numeroso.
Il comune di Vicenza, dopo il nostro intervento, ha progettato abitazioni adeguate alle nostre tipologie di famiglie. E come ha fatto questo: prevedendo la possibilità, come da noi suggerito, di unire 2 appartamenti adiacenti così da avere la superficie a norma e questo deve essere fatto in fase di progettazione. Resta l’amaro vedendo che la legge vale solo per chi affitta perchè se la casa è tua o dei tuoi genitori, come nel caso sotto indicato, la superficie minima non viene considerata.

Alessadro Soprana
Responsabile Direzione Politica