• it
ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA

ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA

20 views
Condividi

Loppiano (FI) – 2 giugno – Pensieri sulla giornata

Nei giorni precedenti a questo evento, eravamo un pò preoccupati per la buona riuscita.
Si sa quando c’è il bel tempo tutto và meglio e la domenica e il lunedì non facevano promettere niente di buono anche per il giorno che era stato scelto per ritrovarsi a Loppiano. Fortunatamente invece, il sole ha trasformato anche le nostre sensazioni in ottime positività. Tant’è che poi la giornata è davvero trascorsa con l’entusiasmo e la vivacità che ci contraddistinguono.

Ma veniamo ai fatti.
Con ritardo sulla tabella abbiamo iniziato i lavori della mattinata in cui avevamo in scaletta un fitto ordine di tematiche su cui discutere.
La presentazione delle 27 famiglie partecipanti ci ha “portato via” un po’ di tempo ma è stato comunque un momento di conoscenza reciproca che ci ha introdotto ai temi della discussione, come le convenzioni ed i GAF.
La famiglia Puglisi ha presentato l’argomento con l’ausilio del nostro sito internet, proiettando le immagini su un grande schermo che avevamo a disposizione nella sala riunione. La famiglia Amoruso si è successivamente soffermata sulla family card realizzata dal comune di Prato proprio in questi giorni, spiegando che dietro alla volontà politica della istituzioni di distribuire questa card c’è stato un capillare ed oneroso lavoro dei coordinatori di Prato dell’associazione per stimolare e suggerire come realizzarla ai rappresentanti dello stesso comune. Tant’è l’importanza di questo nostro operato che nella carta plastificata è stato messo il logo dell’ANFN.
Sergio e Silvia Amori coordinatori regionali delle Marche (eh si avevamo anche alcune famiglie di altre regioni come ospiti), hanno sottolineato che adesso l’attività della card non è conclusa ma che la fase importante a questo punto è quella di utilizzarla e farla usare, monitorando così l’utilità con il comune.

Altro argomento nella mattinata che intanto scorreva via velocemente è stata l’assemblea di Fiuggi del 25-27 luglio prossimi. Assemblea nazionale in cui sarà richiesta e votata la modifica allo statuto per allargare il consiglio nazionale dalle attuali 9 componenti (ogni attuale famiglia facente parte si ripresenterà) a 15 famiglie.
Chi ancora non è iscritto all’assemblea, sappia che abbiamo ancora delle camere in opzione presso gli alberghi di Fiuggi e può comunque effettuare la prenotazione adesso.

Sono stati discussi i risultati finora conosciuti sul progetto sconto acqua con la regione Toscana, che non sta dando il ritorno previsto. Infatti delle 5000 famiglie numerose stimate in Toscana solo 600 hanno presentato la domanda. Da ciò sono stati prorogati i termini fino al 31 luglio p.v. proprio per dar modo di diffondere ulteriormente la notizia, ma è chiaro che così tutte le famiglie non le raggiungiamo se non avviene un ulteriore coinvolgimento dell’ANCI Toscana, come è chiaro che in cassa resteranno soldi che comunque dovremo, essendo di nostra pertinenza, trovare la forma di distribuzione secondo i canoni previsti dalla normativa (almeno 4 figli, riduzione tariffe e/o servizi scolastici).

Angelo e Monica De Santis coordinatori regionali del Lazio, hanno tenuto a sottolineare il capillare lavoro svolto dalla nostra associazione e dalle molte persone “impegnate” per dar voce ai valori della famiglia, anche tramite richieste o proposte di accorgimenti legati alle tariffazioni o comunque alla poitica fiscale.
Negli ultimi minuti a disposizione prima del pranzo è stato presentato (anche sullo schermo) il documento che viene inviato ai candidati sindaci e presidenti provinciali, preparato dalla nostra associazione e diffuso su tutto il territorio dove ci sono le elezioni amministrative.
Alcuni coordinatori provinciali toscani l’hanno inviato per e_mail nelle proprie circoscrizioni con l’intento di diffondere la sensibilità degli amministratori nei confronti delle politiche sociali per la famiglia.
Il pomeriggio si è svolta la discussione sul tema “la responsabilità della famiglia nella società oggi”.

– Maurizio Cibra delle famiglie nuove di Loppiano ha dato il benvenuto a tutti nella cittadella del movimento dei focolari, presentando come Chiara Lubich l’ha fatta nascere.
Moderatore dell’incontro Andrea Bernardini giornalista di Toscana Oggi.
Relatori:
· Mario Sberna presidente nazionale dell’associazione, partendo dalla negatività della pubblicità della Renault (disagi dei figli rispetto alle relazioni distrutte del padre che stanno dietro a questa pubblicità), ha testimoniato l’impegno dell’associazione nel promouovere un modello culturale della famiglia basato sul matrimonio e la volontà a proseguire per la strada intrapresa di contatto con i governi territoriali e nazionale per arrivare davvero a far mantenere le promesse prese in fase elettorale.

· Daniela Ropelato docente dell’Università Pontificia S.Tommaso di Roma, invece parla che se la società non tutela e non coinvolge la famiglia nei processi in cui la politica lo prevede allora bene la famiglia deve farsi carico della società, invertendo quella richiesta di democrazia partecipativa in modo da vedere la famiglia come propostiva ed attivamente inserita negli organi collegiali.
· Luca Gualdani coordinatore regione Toscana ha parlato della evoluzione dell’associazione e presentato un video che racchiude le 15 proposte per una politica sociale che tenga conto della famiglia e dei figli.

Nel prossimo numero del settimanale Toscana Oggi, abbiamo redatto una pagina interamente dedicata a questo evento e alle famiglie associate toscane il giornale, verrà inviato gratuitamente a casa.

Nei giorni successivi, ci sono arrivate comunicazioni da famiglie che partecipando per la prima volta a questi momenti di vita associativa, ci hanno manifestato la goia di essere stati presenti e di aver vissuto in pieno una giornata dedicata ai temi in cui tutti crediamo.

Un caro saluto a tutti

Coordinatori regione Toscana
Luca e Lucia Gualdani

Scarica allegati:
Pagina su Toscana Oggi del 14 giugno 2009.pdf