• it
A Schio la cicogna è ritornata a volare

A Schio la cicogna è ritornata a volare

76 views
Condividi

Dal sito del Comune di Schio, Franco Grotto ci segnala questa notizia:
– Dal comune di Schio, una bella notizia, dopo 4 anni, aumentano i nuovi nati.
La sorpresa e’ uscita dai dati anagrafici di meta’ anno: nei primi sette mesi del 2018 si è registrato un aumento della popolazione complessiva, della presenza straniera e delle famiglie.
Ma sopratutto dei neonati.
”L’albero della vita” comparso a Natale 2017 nel Portego dei Garbin popolato di fiocchi azzurri e rosa, sembra aver portato bene .
Se quello delle famiglie e’ un dato non sufficientemente significativo (spesso i nuclei familiari corrispondono a una sola persona e aumentano anche in ragione di separazioni o perché i figli si staccano dalla famiglia di origine), la quota di stranieri risente anche dei richiedenti asilo, l’incremento delle nascite (177 a luglio 2018 contro i 154 del 2017 e i 130 del 2016 nello stesso periodo) sembra segnare finalmente un trend che va a interrompere la stasi in atto da quattro anni.
Il blocco della caduta delle nascite si era già intravisto nel 2017 ma era ancora presto per interpretarlo.
Ora invece sembra proprio che la Città in controtendenza all’andamento nazionale di decrescita, abbia ripreso fiducia.
E’ infatti questo il senso che il Sindaco Valter Orsi legge in questi numeri: ”un segnale indubbiamente positivo, che fa ben sperare per il futuro, che dopo anni di crisi ci dice che i cittadini sono pronti a investire di nuovo nel capitale più importante che abbiamo: I FIGLI.
Il saldo naturale che dovrebbe essere pari tra nati e morti non e’ ancora rispettato: il numero dei deceduti supera quello dei nati, ma se questa tendenza dovesse confermarsi, la proiezione è che a dicembre 2018 i nuovi nati siano 303 (264 nel 2017, 262 nel 2016) confermando quindi la rimonta osservata.
un’occhiata complessiva alla piramide anagrafica cittadina mostra che al 31 luglio 2018 la popolazione residente è pari a 39.158 con 20017 donne e 19141 uomini; attualmente la classe di età più numerosa è quella dei 48 anni per le donne ( 351) e di 53 per gli uomini (368).
L’età media della popolazione si attesta sui 42 anni. Un altro dato interessante è la presenza di ultranovantenni (552 a luglio 2018 di cui 427 donne e 125 uomini) e di centenari (11 a luglio 2017 di cui 10 donne e un solo uomo di 105 anni).
E’ evidente che come nella tendenza generale, la parte di popolazione anziana rimane consistente ed è questo un dato che un’amministrazione non può ignorare.
”Sicuramente questi numeri sono importanti per una corretta programmazione dell’uso delle risorse” continua Orsi, ”e in questo senso per gli investimenti futuri si tiene conto della fascia pensionabile per i servizi attinenti alla terza età. Voglio comunque assicurare che va avanti anche il supporto alle famiglie, con un occhio di riguardo per asili nido, scuole e tutta la familiarità nel suo complesso La vita resta il valore più importante ” conclude Orsi ”e che un po’ di vita in più stia tornando a Schio mi mette un grande ottimismo per continuare a guardare avanti”…..-

Qui di seguito il link Dopo 4 anni in calo, aumentano i nuovi nati a Schio