• it
Il nuovo Isee? Non favorisce le famiglie numerose

Il nuovo Isee? Non favorisce le famiglie numerose

396
Condividi

I presidenti dell’Associazione nazionale famiglie numerose hanno scritto ai direttori delle principali testate italiane, per prendere le distanze dalle affermazioni del presidente del consiglio Enrico Letta e del ministro Enrico Giovannini, secondo cui il nuovo riccometro tiene conto delle difficoltà affrontate dalle coppie con molti figli.
Ecco la lettera inviata da Giuseppe e Raffaella Butturini

Caro direttore,

in questi giorni il presidente del consiglio Enrico Letta ed ministro Enrico Giovannini hanno presentato il nuovo Isee come favorevole alle famiglie numerose.
Siamo sinceri: le famiglie con più figli avevano riposto molte speranze nella revisione di questo strumento. Temiamo che rimarranno deluse. Crescerà – e molto – il dividendo: perché la casa sarà rivalutata ai fini Imu e nel computo del reddito entreranno, ad esempio, gli assegni familiari e i contributi erogati dai comuni per i bambini dati in affido alle nostre famiglie. Crescerà molto poco, invece, il divisore: la scala di equivalenza, infatti, è stata appena ritoccata, i nostri figli continueranno a valere molto meno di un punto.
Insomma, tutti si scopriranno più ricchi e, stando così le cose, dovranno pagare di più per usufruire di un servizio (mense, nidi, università etc..). Capiamo e condividiamo l’esigenza della lotta ai furbetti. Ma a nostro avviso questo Isee , così com’è, suona come un colpo basso sferrato anche verso chi, fino ad oggi, ha sempre mostrato ai Caf tutti i documenti. Tutto perduto? Forse no, se le amministrazioni a livello locale adotteranno nuove soglie per l’accesso ai servizi (in questo senso molto ci aspettiamo dal decreto attuativo del Mef). E se il governo, fra un anno, terrà conto di quanto emergerà dalla verifica della sperimentazione dell’Isee. Se si costituirà un gruppo di monitoraggio, noi ci candidiamo a farne parte.

Giuseppe e Raffaella Butturini
Presidenti Associazione Nazionale Famiglie Numerose

Intanto il consigliere nazionale Anfn Alfredo Caltabiano, coordinatore della commissione fisco del Forum delle famiglie, smonta la tesi dimostrando, al contrario, che il nuovo Isee è una occasione perduta.
Clicca qui per leggere la Gazzetta di Parma e
Rassegna stampa del Forum
All’invito di Alfredo Caltabiano a discutere sul nuovo strumento hanno risposto i deputati del Pd Maestri e Pagliari: «Disponibili ad approfondire le problematiche»
www.teleducato.it e www.parmadaily.it

In allegato la pubblicazione su A voi la parola di Avvenire

Scarica allegati:
Avvenire 12 dicembre Lettera Butturini.jpg