• it
Firmato il protocollo per lo sviluppo della certificazione “Comune amico della famiglia”...

Firmato il protocollo per lo sviluppo della certificazione “Comune amico della famiglia” tra PAT e ANFN

702
Condividi

Il 13 maggio a Rovereto si è tenuta la settima convention Comuni Family Friendly (comuni amici delle famiglie) sulle politiche comunali per il benessere della famiglia.

C’eravamo anche noi di ANFN con i nostri cari Presidenti Raffaella e Giuseppe Butturini, per un’occasione  davvero speciale.

È stato sottoscritto infatti un accordo triennale tra la Provincia Autonoma di Trento e l’Associazione che darà corso ad una campagna promozionale sulle buone pratiche delle politiche di benessere familiare messe in atto dall’Agenzia Provinciale per la famiglia per estenederle a tutto il territorio Nazionale.

Dall’incontro si evincono tre buone pratiche che tutti dovremmo adoperare: la responsabilità, la solidarietà, l’operosità.

Un po’ è quello che tutti noi, famiglie numerose abbiamo, la responsabilità dei figli della nostra società futura; la solidarietà senza la quale non potremmo aiutarci tra di noi e che ci spinge ad uscire dal proprio recinto; l’operosità che è intrinseca nella vita ma ancor di più dal nostro da farsi.

I nostri politici ripetono che non ci sono risorse, ma spesso è stato dimostrato che goccia dopo goccia si crea un oceano; allo stesso modo è stato dimostrato che creare una rete sul territorio Italiano tra la nostra associazione e la conoscenza del marchio “Comune Amico della Famiglia” e i Distretti Famiglia aiutano le amministrazioni locali ad individuare specifici bisogni di un territorio e dei suoi abitanti.

Pare quindi finalmente che il Governo si sia messo a lavorare ad un “testo unico per la famiglia”, mettendo al centro il benessere famigliare creando cosi un incremento della popolazione e la famiglia stessa si senta protagonista di una polis.

Simona e Giuseppe Magistri
Coordinatori provincia di Trento

Scarica protocollo: Accordo+diffusione+FIT+Famiglie+Numerose