• it
13 maggio firma protocollo per lo sviluppo della certificazione “Comune amico della...

13 maggio firma protocollo per lo sviluppo della certificazione “Comune amico della famiglia” tra PAT e ANFN

840
Condividi

In questa occasione verrà firmato il protocollo per lo sviluppo della certificazione “Comune amico della famiglia” a livello nazionale tra provincia autonoma di Trento e la nostra associazione.

7° Convention dei Comuni family friendly: il Trentino amico della famiglia

Trento, 28 aprile 2016 – Settima Convention dei Comuni family-friendly per discutere di politiche comunali per il benessere della famiglia, quali traguardi raggiunti e quali prospettive di crescita. Per questa edizione è stato scelto il Comune di Rovereto, che si era candidato l’anno scorso ad essere sede dell’evento. Appuntamento a venerdì 13 maggio, orario 8.30-13.30, presso lo Smart Lab (viale Trento 47/49) a Rovereto.

A settembre 2015 i comuni che avevano ottenuto la certificazione “Family in Trentino” erano 67 e, ad oggi, dopo la fusione che ha interessato alcuni di questi, sono 57, mentre circa 40 hanno nel frattempo espresso interesse ad avviare la procedura di acquisizione del marchio. Rispetto al totale dei 178 attuali comuni, è possibile affermare che oltre il 75% della popolazione trentina vive in un Comune “amico della famiglia”. Numeri che fanno riflettere e che denotano il crescente consenso delle Amministrazioni comunali trentine a questo marchio, garanzia di privilegiata attenzione al mondo della famiglia, della natalità e ai temi dell’armonizzazione vita-lavoro.

LE NOVITÀ: Questa edizione vedrà un particolare focus sulla famiglia come motore di crescita economica e sociale, eco d’attrattività turistica e fattore di crescita del capitale umano. Tre saranno le novità di questa edizione: l’accordo tra la Provincia autonoma di Trento e l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose di Brescia, teso ad attivare la diffusione a livello nazionale di politiche familiari innovative e a condividere le esperienze già maturate sul territorio trentino favorendone l’introduzione in nuovi ambiti regionali.

Altro tema di interesse sarà l’analisi del rapporto tra le politiche del benessere familiari e le politiche di sviluppo delle aree montane, partendo dall’interrogativo “perché in Italia le aree montane si spopolano, mentre il fenomeno contrario si osserva in Trentino – Alto Adige?”.

E, infine, la presentazione dell’iniziativa del Piano Giovani Professionisti (Gipro), che ha avviato un progetto di censimento territoriale e di studio dei criteri per poter qualificare i parchi giochi a misura di famiglia.

La partecipazione all’evento è gratuita, mentre l’iscrizione è obbligatoria e si può effettuare on line qui

Per maggiori informazioni:

Sportello famiglia (tel. 0461-493144; 0461-493145; ).

ConventionComuni2016_Programma

Fonte: trentinofamiglia.it