• it
Le potenzialità del “gladi-animatore”

Le potenzialità del “gladi-animatore”

196 views
Condividi

“C’è sempre un buon motivo per vivere,
avere un sogno a cui dare la tua fatica.
Il sudore e il silenzio della salita
Volere qualcuno con te
Imparare a saper perdere
Amare, lasciarti amare per vivere
Sara così sarà bellissimo
anche se sarà difficile sai quel che ci voleva!”

Sono le parole della canzone del complesso The Sun che ha fatto da inno del percorso di form-animazione Anfn 2023. Un percorso che è partito dall’esame delle potenzialità di ciascuno con un gioco di conoscenza guidato da Carmen e Benedetto Biasi che ha mobilitato i ragazzi alla ricerca dei loro punti di forza e di debolezza.
La riflessione è stata affidata alla famiglia Pergola, Elena e Nicola, che hanno guidato i ragazzi in una arena simbolica dove il “gladi-animatore” ha  dovuto fare i conti con la “folla” e, quindi, il giudizio degli altri; il “potere”; gli “amici” e i legami che aiutano a crescere; le “belve” simboleggiate da  paure, emozioni, ferite; “l’avversario” che spesso siamo noi stessi e le maschere che indossiamo, infine la “scelta” che ci rende uomini liberi e felici.

Angela e Alberto hanno condotto la parte ludico-ricreativa, dando ampio spazio alla pratica e alle attività legate ad un uso sano dei social.

Lo staff dell’animazione