• it
La famiglia Magistri passa il testimone del coordinamento della provincia di Trento

La famiglia Magistri passa il testimone del coordinamento della provincia di Trento

48 views
Condividi
Gentili associati Trentini,
come molti di voi già sapranno nella scorsa assemblea nazionale di Bellaria, siamo stati eletti Consiglieri Nazionali ed al primo consiglio direttivo ci è stata proposta la carica di Segretari Nazionali.
Abbiamo accolto con entusiasmo questo nuovo mandato, quell’entusiasmo che abbiamo avuto in questi 4 anni passati al vostro servizio, incontrando politici, dirigenti provinciali, comunali, altre associazioni, aziende, banche, ecc… portando avanti con caparbietà e
credo le nostre istanze a tutti, promuovendo sempre la famiglia ed in particolar modo quella numerosa, ci siamo trovati a volte anche a dover compiere azioni di forza, pur sempre nell’ambito verbale, per ribadire e tutelare i nostri interessi, non abbiamo mai indietreggiato davanti alle avversità o all’ostinazione politica che vedeva e purtroppo ancor vede la famiglia numerosa come un nucleo di bisogno assistenziale e non come un valore sociale su cui investire. Questi temi li porteremo con sempre maggior impegno ora a livello nazionale.
Ci preme però, soprattutto, ringraziare voi, ognuno di voi, perchè ci siamo sentiti membri di una famiglia, perchè se si lavora in famiglia per la famiglia non si sente la fatica ne la stanchezza, perchè la famiglia dona principalmente gioia, forza, coraggio e amore; ed è questo che abbiamo sentito da voi.
Oggi lasciamo il ruolo di coordinatori Provinciali di Trento, ma lo lasciamo nella certezza che ciò che avverrà sarà molto più di ciò che è avvenuto, questo grazie a Federica e Massimo, due amici che hanno accettato di prendere il nostro testimone, che hanno tanta energia e forza da renderci certi che faranno un eccellente lavoro, noi resteremo al loro ed al vostro fianco sempre, non mancheremo di esserci nei limiti di tempo che il nostro nuovo ruolo ci concede.
Non potevamo concludere questa nostra lettera di congedo senza dei ringraziamenti particolari, in primis a Luca e Martina De Fanti, i nostri coordinatori Regionali, sempre presenti e pronti a sostenerci negli incontri più duri, uno stimolo continuo per noi il loro, ed infine Alfio ed Emanuela, la nostra ancora di salvezza, i nostri ex consiglieri nazionali coloro che, nei nostri momenti di sconforto erano li, pronti a ricaricarci le batterie e farci ripartire, i nostri mentori…
Un ringraziamento particolare a tutti voi siete tanti, quasi duemila persone, vorremmo dirvi tanto ancora, ma crediamo che tutto si possa riassumere in una parola che nella sua semplicità esprime tutto ciò che vogliamo dirvi:

GRAZIE

Giuseppe e Simona Magistri