• it
Gratis allo stadio con Anfn grazie alla AC Milan

Gratis allo stadio con Anfn grazie alla AC Milan

833 views
Condividi

Grazie alla AC Milan e alla collaborazione di Franco Grotto, sabato scorso, alcune famiglie iscritte ad Anfn hanno potuto accedere gratuitamente allo stadio San Siro per guardare la partita giocata in casa dal Milan contro il Torino.

I tempi per comunicare i nomi dei partecipanti sono sempre molto stretti, anche solo 48 ore. Come associazione cercheremo di creare una sorta di lista di attesa in cui inserire i nomi delle famiglie che comunicheranno l’interesse a partecipare all’iniziativa, quando contattati resterà la necessità di confermare l’adesione nel più breve tempo possibile per non far perdere ad Anfn la disponibilità dei biglietti offerti che se non utilizzati, giustamente, verranno offerti ad altri.

Questa volta è toccato a due ragazzi di Milano di una famiglia con 4 figli, Frigoli Jorge Gian Achille e Matteo Alejandro, ad una famiglia al completo di Avezzano (Abruzzo) con 3 figli Salvati Stefano e Loredana con Alice, Aida e Filippo il quale è entrato in campo accompagnando il capitano del Torino Rodriguez, ad una famiglia al completo di Monfalcone (Friuli) con 7 figli Tossut Stefano e Maria Florencia con Matias, Agnese, Ester, Santiago e Benedetta la quale è entrata in campo portando il pallone della partita con a fianco la terna arbitrale.


 

Da dove iniziare, appena ricevuta la chiamata di Franco dicendo che aveva pensato a noi per l’assegnazione dei biglietti della partita di sabato tra Milan e Torino, é stata un’emozione unica, quando poi ha aggiunto se fossimo disposti a far entrare in campo un nostro bambino per fare la mascotte, credetemi, mi sono commosso.
Un’esperienza unica, siamo partiti presto giovedì da Avezzano in provincia dell’Aquila in Abruzzo, fare circa 700 km con un sogno.
Quest’occasione ci ha concesso di passare quattro giorni a Bergamo ospitati a casa di mio cognato, che vive lì con la sua famiglia e che non vedevamo da quasi un anno per via della distanza.
Sabato siamo partiti dopo pranzo alla volta di Milano e la pioggia inizialmente ha frenato un po’ gli entusiasmi, ma poi arrivati fuori San Siro i brividi, l’unica volta che c’ero stato era a maggio 2018, per il resto della mia famiglia é stata la prima volta e vederli affascinati già alla vista esterna é stato incredibile.
Una volta lasciato Filippo (5 anni il più piccolo dei miei tre figli) ai responsabili delle mascotte del Milan, siamo entrati allo stadio purtroppo separati, perché l’Associazione ha avuto disposizione dei biglietti che però erano diversi da quelli delle mascotte e dell’accompagnatore (Franco le ha provate tutte per cercare di accontentarci ma purtroppo le disposizioni del Milan non potevano essere cambiate).
Siamo entrati in videochiamata con mia moglie che mi ha mostrato l’ingresso sugli spalti delle mie figlie, Alice ha pianto e questa la dice lunga su quanto é meravigliosa la vita soprattutto quando ci regala delle gioie immense.
Abbiamo avuto la possibilità di conoscere anche un’altra splendida famiglia dell’Associazione, quella di Davide, anche loro separati con i biglietti quindi nella nostra identica situazione.
Una volta che i giocatori hanno iniziato il riscaldamento sono corso a vedere Filippo e tutti i bambini che sono entrati in campo per fare le foto di rito e vedere i giocatori prepararsi al match, indescrivibile poi vederlo accompagnare i giocatori in campo con la maglia del Milan a San Siro é un sogno che si realizza, qualcosa che non avrei mai potuto realizzare se non fosse stato per l’Associazione.
La partita é stata bellissima soprattutto perché il Milan ha vinto 4 a 1, tantissimi gol, moltissime emozioni che sopraggiungono anche mentre scrivo queste righe.
Non smetterò mai di ringraziare Franco e l’Associazione Famiglie Numerose per questa opportunità unica, che ci ha permesso di vivere e condividere insieme una passione, una esperienza di vita, perché no anche di riunire la mia famiglia con quella di mio cognato, conoscere il mondo, una realtà che i miei figli hanno sempre visto in televisione.
Grazie Associazione Nazionale Famiglie Numerose.

Papà Stefano per la famiglia Salviati


 

Nella mia famiglia esiste una sola squadra, il MILAN e, per tutti noi é stata una bellissima esperienza andare per la prima volta a San Siro.
Siamo partiti dal Friuli e nel momento in cui sono entrato nello stadio sono rimasto affascinato: era molto bello e gigantesco, inoltre ho provato gioia, stupore e felicità per i cori e l’atmosfera che si respirava.
Per me le cose più bella della partita sono state le giocate di uno dei miei idoli, RAFA LEAO e il super gol con lo ‘scavetto’ del mio calciatore preferito THEO HERNANDEZ, e i coinvolgenti cori della curva sud.
Ma vedere mia sorella Benedetta, entrare in campo assieme ad arbitri e calciatori portando il pallone della serie A, é stato decisamente UAO!!!!!!!!!!!
Non dimenticherò mai questo regalo che mi é stato fatto! ❤️🖤

Matias figlio maggiore, per la famiglia Tossut