• it
Dalla Polonia e dalla Spagna per studiare il modello family

Dalla Polonia e dalla Spagna per studiare il modello family

50 views
Condividi

Due delegazioni europee hanno partecipato alla prima “visita studio” al modello family Trentino, iniziativa promossa dal Network Europeo dei comuni family friendly.
Presso la sede della Trento School of management, il vicesindaco di Stettino (Polonia, due funzionari delle città di Chti e Pavlov (Polonia), Irena Jannn (3Puz, associazione famiglie numerose polacche) insieme al diretore e al vicepresidente della Federazione Spagnola delle famiglie numerose (FEFN) hanno potuto entrare nel dettaglio del metodo e la certificazione che la Provincia di Trento ha elaborato a partire dal 2011.
Un metodo che permette una grande duttilità, si adatta alle realtà locali e può essere a costo zero, ha rimarcato Luciano Malfer accogliendo gli ospiti stranieri insieme a Regina Maroncelli, presidente Elfac e coordinatrice del Network europeo.
In particoalre sono stati affrontati i criteri di certificazione e la definizione del piano famiglia, strumenti basilari per una pianificazione interassessorile che cambi il paradigma riguardo la famiglia, vero motore dello sviluppo economico del territorio.
La study visit, che prevedeva due giorni di lavoro, ha portato gli ospiti attraverso alcune delle iniziative più interessanti del Trentino, dal Muse, primo museo certificato “family”, al Distretto della Valsugana, con, il museo degli strumenti antichi, le piscine “family” il Centro Giovani, la Baby little home e lo spazio famiglia di Pergine.
Grande interesse da parte degli ospiti, colpiti dall’ospitalitù trentina e dall’efficacia delle politiche intraprese, buone prassi destinate a fare scuola.

R.F.M.