www.misterogrande.org, il sito degli sposi

www.misterogrande.org, il sito degli sposi

332
Condividi

Scopriamo insieme un nuovo piccolo tesoro della nostra associazione…

Siamo Federico e Luisa Plebani di Brescia, soci ANFN dal 2006, quando è nato il nostro quarto figlio, Giovanni, poi seguito da Pietro.
Siamo coinvolti da alcuni mesi nell’attività dell’Associazione Servi Familiae, che è nata circa un anno fa e riunisce coppie di sposi di tutta Italia sotto la guida spirituale di don Renzo Bonetti, che in passato è stato direttore dell’ufficio famiglia della Cei e ha dato inizio allora alle settimane di studio sulla spiritualità coniugale e familiare. Attualmente è parroco di Bovolone (VR). È un’associazione che punta a promuovere la riscoperta del dono grande delle nozze a favore di tutti gli sposi, al di là dell’appartenenza all’associazione, che è solo uno strumento pratico di azione, nell’ambito del progetto denominato “Mistero Grande”. Agisce in collaborazione con la Fondazione “Famiglia dono grande” e attualmente si occupa principalmente di due cose: il sito internet www.misterogrande.org, che esiste da pochi mesi ma verrà via via arricchito con i contriubuti di tutti, compresi i visitatori, e l’organizzazione di un convegno annuale di approfondimento teologico-esperienziale delle tematiche riguardanti le nozze, rivolto soprattutto agli sposi.
Il primo convegno avverrà a Collevalenza dal 27 al 30 dicembre, oramai abbiamo praticamente riempito la struttura, parteciperanno più di 200 coppie da tutta Italia.
Il contenuto del convegno, di altissimo valore per la partecipazione di relatori d’eccezione, verrà poi valorizzato dai partecipanti a livello territoriale tramite la promozione di mini convegni, incontri nelle case, ma soprattutto tramite il passaparola, di cui noi famiglie siamo esperte.
In futuro, verrà realizzata la “Cittadella della Famiglia”, in provincia di Verona, che sarà un centro per l’approfondimento spirituale e teologico su vari livelli.
Questo in sintesi quello chefacciamo, trovate informazioni più accurate alla seguente pagina

dove c’è anche il link allo statuto
un caro saluto,
Luisa