• it
SE NON CI FACCIAMO SENTIRE, E’ COLPA NOSTRA

SE NON CI FACCIAMO SENTIRE, E’ COLPA NOSTRA

590
Condividi

Inchiesta Europea sulle famiglie numerose, solo 229 le risposte italiane

Mancano ancora due settimane alla chiusura dell’inchiesta sulle famiglie numerose lanciata dall’Elfac in collaborazione con gli esperti della comunità europea per disegnare il profilo delle famiglie del Vecchio Continente.
Per la prima volta anche le famiglie numerose vengono prese in esame e hanno la possibilità di raccontarsi, di spiegare le ragioni della loro scelta, di mostrare come si vive in un contesto familiare per molti “arcaico” e incomprensibile.
Per la prima volta le famiglie numerose hanno però anche la possibilità di segnalare bisogni e difficoltà, proposte e buone prassi all’interno di un contesto scientifico e autorevole come il progetto “Family and Society”, finanziato dalla Commissione europea per tre anni per disegnare la mappa delle famiglie europee e contribuire a definire le future politiche familiari.
Il contributo di tutti è importantissimo, bastano 15 minuti di tempo, non è necessario rispondere a tutte le domande, si può interrompere e riprendere il lavoro ogni volta che si desidera.
Non è bello vedere che solo 229 famiglie in Italia si sono date la pena di rispondere: meno del decimo della Spagna, meno della metà del Portogallo, persino meno della minuscola Lettonia, dove, tra l’altro, si terrà ad agosto il prossimo congresso Elfac.
Dai, un piccolo sforzo, c’è ancora tempo per ribaltare la situazione e dare un valido contributo alla ricerca: cerchiamo di arrivare almeno a 5000 famiglie numerose d’Europa che fanno sentire la loro voce!
Facciamoci sentire, facciamo la nostra parte, o non potremo più lamentarci che non si fa nulla per noi.

Partecipate al sondaggio FACCIAMOCI CONOSCERE: INDAGINE EUROPEA SULLE FAMIGLIE NUMEROSE

In allegato la tabella esplicativa con il numero di famiglie che hanno partecipato fin’ora al sondaggio.