• it
Noi a Santa Margherita con 9 figli nella città che decresce

Noi a Santa Margherita con 9 figli nella città che decresce

412
Condividi

Per l’ultima in arrivo – la scadenza della gravidanza è fissata per l’8 luglio – la scelta del nome «verrà fatta democraticamente, ascoltando tutte le proposte» racconta con un sorriso dolce mamma Francesca. Non sarà semplice, arrivare a sintesi: c’è chi vorrebbe chiamarla Beatrice e chi Vittoria, chi Ginevra, Chiara o Maria. C’è chi ha messo sul tavolo il nome  Hermione (dalla saga Harry Potter). I più piccoli, non hanno dubbi: « La chiamiamo Topolina?» Tante proposte da… tanti figli: perché mamma Francesca Repetto (39 anni, casalinga) e papà Davide Cattoni (44 anni, lavora in proprio e fa soprattutto assistenza caldaie e stufe a pellet), sammargheritesi, hanno già otto figli. A luglio, arriverà la nona.

Una famiglia straordinaria, specie in una città – Santa Margherita Ligure – che ha un costo della vita quotidiana certamente alto e dove la natalità è ai minimi (47 nati in tutto nel 2012; 52 nel 2013; 59 nel 2014; 61 nel 2015; 52 nel 2016 con dati Istat che si fermano però al mese di novembre). Mamma e manager di casa: è a lei, Francesca, che compete principalmente tutto il capitolo dell’organizzazione famigliare. «Mio marito, essendo in proprio, quando ho bisogno mi aiuta. E un supporto, mi arriva anche da mia suocera Angela».

La giornata in casa Cattoni inizia alle 6-6.30. È la figlia più grande, Silvia Maria, 16 anni e mezzo, ad alzarsi per prima, a preparare la tavola e le tazze per tutti e iniziare a organizzarsi: per andare al liceo classico Da Vigo, a Rapallo, prende il bus di linea. Con lei si alzano mamma Francesca e papà Davide e, a ruota, tutti gli altri. Sofia Giulia, 13 anni, va al Gianelli, a Rapallo, con il pulmino della scuola. Tutti gli altri – ad eccezione di Maddalena, 1 anno e mezzo, la più piccola, che sta con la mamma – vengono accompagnati da Francesca o alla scuola elementare, o alla scuola materna, dove restano fino al pomeriggio.

Fonte: www.ilsecoloxix.it  di Silvia Pedemonte