• it
Per il decennale in arrivo un video-spot

Per il decennale in arrivo un video-spot

412
Condividi

Famiglie numerose, quando i figli sono speciali

TERMOLI. È arrivato a Termoli per girare alcune scene di uno spot per l’associazione delle Famiglie numerose, l’esperto filmaker, anche lui con famiglia numerosa, Mauro Bazzani, coordinatore di Roma ovest e membro del consiglio nazionale assieme a uno dei suoi figli il quarto Lorenzo.

Mauro è ospite a casa del referente termolese della suddetta associazione Enzo Farinelli, giunto nella nostra città a bordo di una Fiat Scudo costruita apposta per famiglie numerose che sponsorizza l’associazione e l’evento che accadrà da qui a poco: i 10 anni della stessa associazione nata nel 2004.

Mauro, siete a Termoli per incontrare il signor Farinelli e la sua famiglia …

“Si, siamo in piena fibrillazione per festeggiare a dovere i nostri primi dieci anni; questa idea nasce perché ormai in Italia stiamo arrivando intorno alle 18.000 famiglie numerose quindi l’associazione si allarga sempre di più e siamo come l’impero romano che si era allargato a vista d’occhio iniziamo a perderlo di vista”.

In che parte d’Italia sono concentrate maggiormente le famiglie numerose?

“Ti posso dire che nel Lazio, dove io vivo, c’è già un gran numero di famiglie numerose, una volta tendenzialmente era il Sud la terra più “prolifica” in fatto di nascite, ma oggi giungono notizie che il boom demografici arriva dal Trentino Alto Adige perché lì si stanno portando avanti politiche per le famiglie. Comunque, come famiglie numerose siamo molto seguiti stiamo raccogliendo sempre più soci. Creiamo questo documentario apposta per informare anche l’ultimo arrivato e renderlo partecipe come se fosse il primo”.

Mauro, lei oltre ad intervistare la famiglia Farinelli girerà con la sua macchina da presa alcuni scene nei luoghi più caratteristiche di Termoli, conosceva già la nostra città?

“Si, certo, è una città molto bella soprattutto la parte vecchia ma anche quella nuova mi diceva Enzo che lui veniva qui da bambino per le vacanze e ora come vedete lo avete adottato da termolese … evidentemente questa città ha un qualcosa di magico”.

A livello istituzionale la vostra associazione come viene vista?

“L’articolo 31 della nostra Costituzione dice chiaramente che lo stato deve dare particolare attenzione alle famiglie numerose, quando si fanno le leggi e questo però ancora non accade come dovrebbe, noi rivendichiamo questo cioè, prendiamo in mano la Costituzione e cerchiamo un attimo di guardare alle famiglie numerose perché sono davvero una risorsa, questa è stata l’esigenza dell’associazione: creare numeri per essere ascoltati. L’unione fa la forza ma anche in una realtà piccola come Termoli il nostro Farinelli da solo non potrebbe fare nulla”.

Come certamente sapete Enzo Farinelli ha fatto molto proselitismo e le tante famiglie numerose in Molise sono venute alla luce …

“Sì, infatti, è vero. Noi adesso che siamo un’associazione sentiamo il bisogno di unirci perché condividiamo le nostre realtà; a volte ci domandiamo siamo noi diversi? E ci rendiamo conto che siamo diversi, diversi nel senso buono, nella logistica, nei passaggi dei vestiti dal primo figlio all’ultimo: ci sono particolari che questa società ha dimenticato”.

Adesso siete impegnati alacremente a preparare i festeggiamenti del decimo anniversario, ma esaurite le manifestazioni decennali avete in programma qualcosa per continuare a far sapere della vostra tangibile presenza sul territorio?

“Questo è anche il mio campo professionale e una volta terminato il documentario lo cominceremo a far passare nelle varie TV sia locali che nazionali per far conoscere meglio la nostra associazione, poi tanti piccoli video da passare su YouTube: questa è la comunicazione che faremo girare entro fine anno, infatti, la nostra festa del decennale avverrà a fine novembre e, in quella occasione, sarà lanciata la campagna pubblicitaria a tambur battente”.

Enzo Farinelli ascolta, annuisce e afferma: “Il nostro scopo principale è quello di creare una famiglia unica globale”…

Concludiamo con un gioco : Farinelli 6 (figli) … e Bazzani?

“Bazzani 8”.

Ah vince fuori casa Bazzani su Farinelli 8 a 6 … peccato che non soni previsti i tempi supplementari perché la signora Rossella Farinelli non è molto d’accordo, quindi vittoria per rinuncia Farinelli di Bazzani.

www.termolionline.it