• it
Nazionale calcio Anfn, una nuova avventura

Nazionale calcio Anfn, una nuova avventura

327
Condividi

La squadra nazionale di calcio ANFN, dopo le partite di Reggio Calabria e i tornei di Follonica e Fiuggi, si rimette al lavoro per preparare una nuova stagione di sport, divertimento e famiglia.
L’allenatore Antonio Crucitti, manager e c.t. della squadra, ha in serbo sorprese per tutti gli appassionati di calcio.
Chi volesse partecipare a questa bella avventura della squadra ANFN può contattarlo telefonicamente allo 368 3749055.
“Abbiamo ancora bisogno di giocatori con un buon piede” ricorda Antonello “abbiamo intenzione di continuare la nostra attività, che è benefica (il ricavato raccolto a Fiuggi è stato riservato alle famiglie terremotate d’Abruzzo) e promozionale, per mostrare con la nostra gioia e il nostro entusiasmo che famiglia numerosa è bello e possibile”.
Potreste così affiancare Alessandro Ingretolli(portiere), di Roma, Roberto Corona, portiere di Cuneo, Leo Versace, difensore di Reggio Calabria, Pierluigi Bonvicini, difensore di Modena, Angori Sergio, difensore marchigiano, Francesco Caterisano, centrocampista di Bolzano, Natale Pirrotina, di Palmi e centrocampista come Aldo Cannatà e Giuseppe Rosace, Tiziano Grilleto, attaccante, di Roma come Valerio Marinucci (centrocampista) e Giulio Celestini, attaccante, e Luigi Bottino di Napoli, mediano. (la formazione nella foto)
Papà provenienti da tutta Italia che non temono di sobbarcarsi faticose trasferte per divertirsi e divertire: la formazione che si è battuta a Fiuggi nel memorial Gianni Astrei vanta un totale di 100 figli e tanto entisiamo: anche con lo sport si può fare del bene.

Sono le 18,00 del 28 Luglio 2009, tutto è pronto per il fischio d’inizio del triangolare “Una partita in Famiglia” in memoria di Gianni Astrei allo stadio Comunale di Fiuggi tra le squadre della Nazionale Calcio Famiglie Numerose, quella della Nazionale Italiana Sindaci e quella di Confindustria che si è svolto in occasione della V Assemblea Nazionale delle Famiglie Numerose a Fiuggi.
Gli spalti brulicano di gente, in maggioranza Famiglie Numerose e si respira un’ aria di festa e allegria. Molti bambini scorrazzano giù e su per la gradinata in attesa di assistere alla partita il cui incasso andrà alle famiglie terremotate dell’Abruzzo per dimostrare la solidarietà per ciò che stanno affrontando.
Le squadre entrano in campo per la foto di rito e i giocatori della nostra Nazionale sono accompagnati dai propri figli più di 100 !!
Ecco che ancora una volta c’è l’occasione per mettere in primo piano la “Famiglia”e avvicinare il mondo dell’imprenditoria industriale e il mondo politico a quello della famiglia.
Il calcio di inizio è dato dal Presidente della nostra associazione Mario Sberna e poi si prosegue nel gioco con grande entusiasmo.I papà dominano sui sindaci e creano numerose azioni da goal seguite da numerosi applausi del pubblico presente sugli spalti.
Varie volte si sfiora il goal ma la fortuna non sempre è benevola, sono tanti infatti i pali e le traverse colpite dai papà. Si arriva così ai calci di rigore ma la porta sembra impenetrabile, solo il nostro capitano Antonello Crucitti riesce a segnare, ma si sa che quando si arriva ai rigori sia la stanchezza che la paura prevalgono, infatti la Naz. Sindaci ha la meglio e vince la prima partita.
Successivamente scendono in campo gli imprenditori che pareggiano solo all’ultimo minuto contro i papà su una punizione inesistente e si va così di nuovo ai calci di rigore, ma questa volta i papà incoraggiati dal tifo dei propri figli che non risparmiavano applausi e Ole vincono ai calci di rigore.
L’ultima partita tra la Naz. Sindaci e Imprenditori viene vinta dalla Naz. Sindaci che si aggiudica il primo posto, e assegna però alla nostra Nazionale solo il secondo posto ma l’emozione, l’entusiasmo, la solidarietà, l’allegria la serenità di un pomeriggio trascorso insieme ci consola dalle delusioni di non aver raggiunto il primo posto.
Coraggio super papà la prossima volta vincerete sicuramente!!

Angela Malara