• it
Festa Regionale del Lazio: felici di esserci

Festa Regionale del Lazio: felici di esserci

320
Condividi

Sono contento di aver organizzato questa 1^ Festa Regionale del Lazio assieme ad altre famiglie amiche al quale va il mio personale ringraziamento perchè ancora una volta è dimostrato come noi famiglie numerose abbiamo la capacità e le forze e le risorse al ns. interno per saperci districare in tutte le situazioni quotidiane senza ricorrere ad aiuti esterni.
Eravamo poco più di 20 famiglie, forse più di un centinaio di persone alle quali abbiamo chiesto di portare qualcosa per la colazione ed il pranzo e come nel miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci sono state portate via le ceste piene di cibo, anche da noi ne è avanzato e non solo…..
la cosa che mi ha colpito positivamente è stata la voglia di condividere tutto con tutti.
E’ scattato quel feeling quella fraternità che è tipica di famiglie come le nostre: c’erano mamme che servivano ai tavoli, altre che facevano assaggiare le specialità del loro posto di provenienza, bambini che correvano felici e giocavano in totale sicurezza.
Questo affiatamento tra famiglie mi ha riempito il cuore è stato come se ci conoscessimo da sempre, eppure non ricordo neppure i nomi di tutti quelli con i quali ho condiviso la giornata di festa. Ho udito al termine della giornata i commenti dei ns. figli che alle ore 17 chiedevano ai propri genitori di restare ancora ed erano entusiasti di sciamare per tutti i locali della Parrocchia che ci ha ospitatato e volevano tornare un altra volta per incontrare nuovamente i propri compagni di gioco di un giorno.
E che dire della Parrocchia e del suo Grande Parroco Don Riccardo Viel che ci ha concesso di occupare praticamente tutti i locali e di lasciarli in mano alla ns. piccola orda…. di barbari? Mi sento di ringraziarlo di cuore perchè considerando i rigori della giornata inclemente siamo stati al riparo e i bambini hanno potuto giocare nell’oratorio con tutti i suoi intrattenimenti (ping pong, bigliardino ecc.) e noi adulti utilizzare la sala teatro per mangiare e per finire alla grande il ns. incontro con una mini rappresentazione teatrale prodotta dai ns. figli con scenette e balli provati nel corso del mattino con l’aiuto di alcune animatrici e animatori del posto che hanno offerto il loro contributo e le loro capacità in modo totalmente disinteressato.
Già gli animatori stavo per dimenticarmene….. non posso non menzionare su tutti e a nome degli altri il ns. associato Alessandro Spalvieri noto regista teatrale del posto che ha messo in mostra le sue valenti doti organizzative e fatto rispettare puntigliosamente tutti gli appuntamenti in agenda; responsabile delle attività, in particolare teatrali, della Parrocchia senza di lui non avremmo fatto nulla è stato davvero la mente organizzativa della Festa Regionale. E alla fine della giornata Alessandro ci ha comunicato che il Parroco è stato così felice di ospitarci e di vederci tutti all’opera con i figli, che ci ha offerto la possibilità di avere la propria Parrocchia come sede ospitante di altre Feste e/o iniziative di questo genere…. non mi sembra poco per noi che siamo gente che andiamo sempre in cerca di luoghi e spazi idonei ed adeguati alle ns. iniziative; la parrocchia e il suo territorio sono proprio confacenti alle ns. attività!
Nella tavola rotonda effettuata dopo pranzo il ns. Presidente Mario Sberna venuto da Brescia appositamente per noi (grande!!!), ci ha illustrato tutte le varie attività di cui si è resa e si renderà protagonista l’ Associazione Famiglie Numerose nei prossimi mesi: dalle battaglie per colmare quelle iniquità che opprimono le famiglie come le nostre impedendoci di vivere normalmente al grandissimo progetto del Convegno Europeo delle Famiglie Numerose che si svolgerà proprio a Roma nell’agosto di quest’anno.
Abbiamo capito che c’è da lavorare e tanto e non è una novità perchè siamo abituati. Siamo lieti di farlo per diffondere quella cultura della vita e contro la cultura della morte che campeggia nella ns. società ripiegata su se stessa a soddisfare i propri bisogni, il proprio edonismo dimentica del futuro, quel futuro che per noi è un presente che abbiamo ogni giorno davanti agli occhi: i figli. Ancora oggi vederli crescere ed aver viaggiato nella vita con loro fin qui tutti insieme in mezzo a mille difficoltà, mi sembra un miracolo del buon Dio che non ci ha fatto mancare mai nulla, persino il superfluo è abbondato nella mia famiglia. Nessuna legge iniqua, nessun governante di turno poco sensibile ai bisogni delle famiglie numerose potrà toglierci questa gioia che solo chi vive la ns.stessa situazione può sperimentare: siamo qui siamo tanti e siamo contenti di esserci.
Ciao a presto.

Sede Regionale Lazio : De Santis Angelo e Monica
Via L. Alamanni, 52 – 00155 Roma
Tel.06 / 2285098 Cell.339 / 3989439
e-mail: angelo.desantis@fastwebnet.it ; lazio@famiglienumerose.org