• it
E’ nato “Tutti Vostri? Viaggio nel mondo delle famiglie numerose”

E’ nato “Tutti Vostri? Viaggio nel mondo delle famiglie numerose”

453
Condividi

Doveva essere un instant book da portare in dono al Santo Padre nel lontano novembre 2005 …. ma si sa, i tempi delle famiglie numerose non sono certo quelli delle efficentissime multinazionali della stampa…
e così, dopo una lunga gestazione ha finalmente visto la luce il nostro libro, il libro scritto da noi che ci racconta: un’opera, permetteteci l’enfasi, unica al mondo, perché davvero per la prima vota le nostre famiglie hanno pensato che valesse la pena prendere carta e penna per parlare di sé.
Non certo per orgoglio, perché “siamo i più belli” o chissà che altro, ma semplicemente per testimoniare la gioia, le difficoltà, e soprattutto la normalità dell’essere una famiglia numerosa.
Per testimoniare, pur nelle asprezze della vita, da cui non siamo esenti, che ci siamo e siamo felici di esserci, per testimoniare ai giovani, i nostri figl per primi, che questa nostra scelta, di cui siamo sempre più convinti, é possibile e praticabile, anche se il mondo ci ripete che siamo matti. E per testimoniare che a volte, la vera trasgressione, é nella più semplice normalità.
“Ho riso e pianto, ma nessuna pagina mi ha lasciato indifferente” ci ha raccontato una delle prime lettrici. Non poteva farci un complimento migliore.

Il libro “Tutti vostri? Viaggio nel mondo delle famiglie numerose”, edito da Le Edizioni Il Messaggero di Padova, grazie al contributo de Gruppo ASM spa, é stato curato da Regina Florio in Maroncelli (coord. prov. di Bergamo) e Mario Sberna, presidente dell’Associazione. La prefazione é del Vescovo di Brescia Mons. Francesco Beschi e le divertenti vignette sono di Maurizio Baselli.
Il libro raccoglie testimonianze e riflessioni di genitori ed esperti sulla realtà quotidiana, sul senso e il valore, sullo stile di vita e di sopravvivenza delle nostre famiglie. Non manca un piccolo elenco di “frasi comuni”, quelle che ci siamo sentiti ripetere tutti centianaia di volte… da “Tutti i vostri?” (non a caso il titolo del libro) a “non avete la televisione” per restare sul beneducato, le ragioni, i perché della nostra scelta raccontati attraverso le nostre storie.
Come si diventa una famiglia numerosa? e perché? chi ci vede al supermercato o per strada se lo chiede e ce lo chiede.
Oggi abbiamo una risposta da dare, che prende spessore e rilevanza attraverso le parole di Vittorino Andeoli, che sottolinea il valore dei “fratelli” (e domani – perché bisogna pensarlo il domani….) degli ziii, come rete di sostegno in una società di figli unici, una società governata dal consumismo più miope, che rinnega le unioni stabili (le famiglie numerose, pur non essendo esenti, sono ancora le unioni più stabili…) come ci ricorda Umberto Folena, la scelta caratteristica di un popolo giovane e entusiasta ma soprattutto con un alto tasso di passione morale, per il trascendente…
Perché avere una famiglia numerosa é sempre un atto di fede, nel futuro e nella vita. Una scelta che, partendo dal valore del figlio (ce lo spiega nel suo contributo Mauro Manghi, che sarà relatore a Loreto) é fattore di crescita per i suoi componenti ma anche di arricchimento della società. Una società, in particolare quella italiana, che per anni ne ha dimenticato persino l’esistenza, le difficoltà specifiche, i bisogni.
In appendice, l’elenco delle “dieci iniquità” servirà a ricordare alla società civile le ingiustizie che colpiscono le nostre famiglie, rendendoci difficile la sopravvivenza.
Per acquistare il libro gli assocati ANFN possono rivolgersi al proprio coordinatore locale. Il prezzo e’ di 12 Euro: l’intero ricavato andra’ a sostenere le attivita’ dell’associazione