• it
Cremona.Comune. Iniziative e agevolazioni allo studio

Cremona.Comune. Iniziative e agevolazioni allo studio

408
Condividi

Famiglie numerose. Incontro e progetti

Venerdì scorso il sindaco Gian Carlo Corada con l’assessore al Bilancio Celestina Villa ed il dirigente Mario Vescovi hanno incontrato Roberto Vitali, delegato per la provincia di Cremona dell’Associazione Nazionale Famiglie Numerose.
Scopo dell’incontro, richiesto dall’associazione di promozione sociale, presentare alcune proposte, soprattutto in materia di tariffe ed imposte comunali, a favore delle famiglie numerose. Quattro i punti principali toccati nella riunione:
1) Per i servizi ed i trasporti scolastici si è concordato di verificare quanto l’attuale metodo di calcolo dell’ISEE possa essere ulteriormente migliorato.
2) Per l’Ici sulla prima casa si è convenuto di verificare quali saranno le eventuali ulteriori agevolazioni che potranno derivare dalla normativa nazionale, considerato che Vitali ritiene già ottimo il sistema di detrazioni applicato dal Comune.
3) Per la TARSU l’Amministrazione si è impegnata da subito a ricercare una soluzione che consenta di ridurre la tassa per le famiglie numerose.
4) Per le tariffe di acqua, energia e gas, in considerazione di quanto prevede la normativa nazionale (fondo speciale), sarà verificata la possibilità di collaborazione per l’accesso a contributi per calmierare le bollette. La definizione dei particolari viene rinviata un successivo incontro con l’Assessore ai Servizi Sociali. Vitali si è dichiarato soddisfatto dell’esito dell’incontro, sia perché l’Associazione è stata riconosciuta come portatrice delle istanze e degli interessi delle famiglie numerose, sia perché è iniziato un percorso che la potrà vedere come interlocutore privilegiato nei confronti dell’Amministrazione Comunale.

da “La Provincia”. Cremona, 3 marzo 2007