• it
Brescia, quadrangolare di calcio: vince ANFN

Brescia, quadrangolare di calcio: vince ANFN

511
Condividi

L’unica volta che avevo avuto occasione di veder giocare la “nostra” nazionale di calcio era stato a Fiuggi in occasione dell’assemblea nazionale del 2009.
Sabato 9 giugno a Brescia è stata una bella occasione per “rivederla” e riscontrare con piacere anche il notevole miglioramento dal punto di vista tecnico.
In questi anni in molti si sono domandati che c’entra una squadra di calcio con ANFN, …”ecco i soliti fanatici del calcio che non perdono occasione per mettere sempre e comunque il pallone in primo piano“.
Certo appassionati di calcio lo sono, molti sono anche quelli che hanno un passato di un certo livello sui campi da gioco, ma prima di tutto sono papà numerosi che condividono i valori e la passione della nostra associazione.
Il numero delle famiglie associate in questi anni è aumentato in maniera esponenziale e la comunicazione fra tutti non è sempre facile, non solo per la nazionale-calcio, ma per le tante iniziative che svolgiamo in diversi campi a livello nazionale e regionale, ma è importante che la ”nazionale” sia e rimanga quello che dovrebbe essere: un testimonial che permette alla nostra associazione di avere una modalità in più per presentare e testimoniare i valori in cui crediamo.
Allora ad Antonello che ha avuto l’idea di questa bella iniziativa nell’ormai lontano 2006, a tutti i giocatori va il nostro sostegno perché proseguano con entusiasmo in questo loro impegno.
In particolare ci complimentiamo con tutti collaboratori per l’ottima organizzazione del quadrangolare che ha visto la partecipazione della squadra di Amici (Il programma di Canale 5), la rappresentativa dell’Amministrazione Comunale di Brescia, una rappresentativa locale dei Giornalisti RAI e naturalmente la nostra nazionale.
L’articolo di “cronaca sportiva” lo lascio fare a chi è più competente di me, io che sono di parte, ricordo solo che alla fine abbiamo vinto noi la finale per 2 a 0.
La conclusione della giornata è stata conforme al nostro spirito e finita la premiazione non ci sono stati più ne vincitori ne vinti, ma abbiamo cenato insieme al ricco buffet che era stato preparato per tutti.

In allegato l’articolo di Brescia Oggi

Scarica allegati:
Brescia Oggi 10.06.2012.jpeg


Alfio Spitaleri