• it
I bimbi … la voce di Dio – Festa provinciale Anfn Bari

I bimbi … la voce di Dio – Festa provinciale Anfn Bari

98
Condividi

Dopo aver macinato di corsa 250 Km, arriviamo a Bari trafilati, giusto per l’inizio della Santa Messa, io e mia figlia Agnese. Famiglia in diaspora in questa domenica ottobrina e frizzante: mia moglie Rita in casa famiglia a garantire il servizio materno, mio figlio Giuseppe nell’animazione della festa regionale campana a Salerno, gli altri due, Miriam ed Eugenio a prepararsi per gli impegni scolastici del giorno dopo.

No, non potevamo mancare alla festa delle famiglie numerose ANFN della provincia di Bari, non potevamo mancare al concerto della “voce di Dio” dei figli numerosi delle famiglie partecipanti.

“La voce e gli schiamazzi dei vostri figli, grida risuonanti in questa chiesa, è la voce di Dio. Non può essere un fatto che disturba, come qualcuno, con tono di rimprovero, vi potrebbe dire, ma è la voce di Dio. Così parla oggi Dio e ci dice che la sua vigna, coltivata e protetta, è la sua famiglia che può dare tanti frutti”. Questa affermazione è pronunciata con gioia dal padre celebrante.

Fuori dalla chiesa, in uno degli stand allestiti per la raccolta fondi per l’associazione, accanto ad opere artigianali, fiori variopinti di carta, realizzati con pazienza e maestria, vi è un efficace strumento proprio per la raccolta di frutti, opera ingegnosa del coordinatore provinciale.

 

Una lunga tavolata, attorno alla quale si da precedenza ai bambini, è il momento centrale dell’unità familiare associativa. Non c’è niente da fare, il simbolo evangelico della mensa supera ogni tentativo di convergenza in tavole rotonde, conferenze e consigli direttivi.

La tavolata si prolunga nelle ore pomeridiane nel “consiglio dei piccoli” i quali decidono all’unanimità che i luoghi chiusi non sono luoghi vitali per il gioco. Per questo motivo, trovando spazi aperti e campetti di calcetto, uscendo fuori lasciano sedie e tavoli ai grandi della grande famiglia.

Le solitudini delle mamme che restano a casa per l’accudimento dei figli piccoli, la fatica nel conservare il posto di lavoro anche nella lontana Cesena e la fatica di correre dietro ai sindaci e delegati di quartiere per richiamare l’impegno della “famiglia in comune”, argomentano il pomeriggio dei grandi.

 

Lodovica Carli, presidente regionale del Forum delle associazioni familiari incoraggia alla partecipazione agli eventi del Forum e in modo particolare a tutta la programmazione e realizzazione delle iniziative itineranti della festa della famiglia a Bari del mese di giugno 2018.

Il piccolo grande Flavio, al termine di questa giornata, ha serie intenzioni: quelle di capovolgere le visioni del mondo, il mondo della famiglia umana. Domani mattina potrà raccontare ai suoi compagni di scuola che a Bari c’è una grande famiglia di famiglie, dove sia i grandi che i piccoli prendono decisioni importanti e belle. Sulla scia di questo rinascente entusiasmo lui mi chiede il nostro grande striscione associativo, perché lo vuole portare a scuola.

È un invito esplicito di immischiarci a scuola.

Grande Flavio! Grande Anfn!

Michele Resta Corrado