• it
Argentina: conferenza regionale delle famiglie sulla denatalità

Argentina: conferenza regionale delle famiglie sulla denatalità

496
Condividi

“La piaga del XXI secolo: il declino della fertilità”: su questo tema si svolgerà, in Argentina, una Conferenza regionale delle famiglie. L’evento è in programma a Salta il 14 e 15 giugno e si inserisce nel cammino di preparazione al nono Incontro mondiale delle famiglie, che avrà luogo a Dublino, in Irlanda, dal 22 al 26 agosto 2018, sul tema “Il Vangelo della famiglia, gioia per il mondo”.

Sostenere le famiglie e i movimenti pro-vita
La Conferenza regionale dell’Argentina, riferisce l’agenzia cattolica Aica – “si pone l’obiettivo di esaminare forme di aiuto alla famiglia ed ai movimenti pro-vita, analizzando strategie e condividendo esperienze” tra i numerosi relatori. Il tema principali del declino della fertilità verrà, dunque, esaminato sotto diversi aspetti: “il fallimento dei metodi contraccettivi evidenti non solo dalla morte dei feti, ma anche delle loro madri; l’implosione demografica causata dall’invecchiamento della popolazione; il dramma dei nascituri abortiti, nuovi “desaparecidos” privi di sepoltura”.

Smentire quattro grandi bugie
La Conferenza mira anche a smentire le quattro “grandi bugie” che si nascondono dietro le espressioni “sesso sicuro, anticoncezionale per non abortire, aborto per non morire, aborto gratuito”; la violazione dei quattro principi non negoziabili della legge naturale: vivere dal concepimento alla morte naturale, sposarsi per tutta la vita, educare i figli secondo verità e promuovere il bene comune. Altro focus centrale sarà la questione della così detta “salute sessuale e riproduttiva che può provocare infertilità e, in alcuni casi, anche la morte”. Spazio poi ai diritti dei bambini ad avere una madre ed un padre, a vivere in famiglia, a non essere un prodotto o un mero esperimento sociale.

Tra i relatori, mons. Carrasco de Paula
Infine, si rifletterà anche sull’ideologia del gender. Tra i relatori, si segnala mons. Ignacio Carrasco de Paula, presidente della Pontificia Accademia per la vita, insieme a numerosi specialisti provenienti da Stati Uniti, Brasile, Cile, Paraguay ed Argentina. (I.P.)

Fonte: http://it.radiovaticana.va