• it
Anfn premia Giacomo Mazzariol

Anfn premia Giacomo Mazzariol

327
Condividi

L’amore si impara in famiglia

Una conchiglia aperta che accoglie la perla del logo Anfn è l’abbraccio della famiglia, una mano aperta che rassicura, un nido caldo che accoglie.
Il 20 marzo del 2015, il diciottenne Giacomo Mazzariol carica su YouTube un corto, The Simple Interview, un finto colloquio di lavoro che ha come protagonista il fratellino Giovanni, affetto dalla sindrome di Down. In breve il video accumula un incredibile numero di visualizzazioni, in Italia e all’estero. Giovanni, la sua gioia di vivere, la sua bellezza diventeranno i coprotagonisti di “Mio fratello insegue i dinosauri” che Giacomo Mazzariol scrive dopo il successo del filmato.
Pubblicato da Einaudi, il libro arriva presto in cima alle classifiche di vendita, viene tradotto in 8 lingue tra cui il coreano. Molte scuole lo propongono come libro di testo e il suo autore inizia a girare l’Italia e da Cagliari a Roma incontra gli studenti per raccontare la sua storia, la storia della sua famiglia e del suo amore per il fratellino Giovanni, entrato nella vita della sua famiglia con un bagaglio pesante.
Dal rifiuto all’orgoglio, il libro è un romanzo di formazione, emblematico esempio di quell’educazione “orizzontale” che è tipica delle grandi famiglie. Qui, il ruolo dei genitori diventa lo sfondo rassicurante, la necessaria atmosfera in cui crescono e si sviluppano le potenzialità e le personalità dei suoi singoli componenti, in uno scambio continuo di ruoli, competenze e relazioni.
Qui anche il più piccolo, il diverso, l’escluso ha il suo posto e la sua dignità, il grande, il prepotente, il vincente sperimenta il limite e il senso del servizio.

Il premio PERLA famiglia consiste in una piccola opera d’arte in marmo confezionata da D’Aurizio, artigiano pisano: una conchiglia aperta che accoglie la perla del logo Anfn, nell’abbraccio della famiglia, una mano aperta che rassicura, un nido caldo che accoglie.

Il premio Anfn PERLA famiglia, va a Giacomo Mazzariol e alla sua famiglia numerosa per avere testimoniato con la semplicità della sua età e il linguaggio che i suoi coetanei possono comprendere tutta la potenza dell’amore, dell’accoglienza e della speranza. Valori che accomunano le grandi famiglie e ne fanno testimoni di futuro.

Regina Florio Maroncelli